La mia Italia...

con quegli uomini dai vestiti scuri,

dalle bianche camice,

accostate a cravatte che rispecchiano le loro origini.

La mia Italia,

come un calzino di Natale,

colma di doni...

per quegli uomini dalle mani grandi…

gente di borgo,

gente da poco…

 gente…

Non si deve indossare una camicia bianca

se tutto il resto è sporco.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Luigi Castiglione*   Sostenitore del Club Poetico dal 16-11-2020

Questo autore ha pubblicato 11 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.