A pugni stretti
stringo sabbia,
la sabbia degli affanni
mentre guardo questo
albero di Natale
con il presepe affianco.
 
Penso a quella stella
che accese la notte
incantando il mondo
e da lontano vennero
pastori ,saggi  e re.
 
La storia continua
nel tempo,
l’albero nel suo splendere
brilla con l’emozione dei colori
e il presepe spinge sul muro
i suoi personaggi d’ombra,
mentre la clessidra dei miei
pugni fila ancora sabbia
senza tempo.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: elvio angeletti  

Questo autore ha pubblicato 227 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

AMALIA
+2 # AMALIA 23-12-2012 10:24
l'inesorabile scorrere della sabbia nella clessidra.. l'inesorabile scorrere del tempo.... ma il cuore non invecchia tanto meno davanti a un albero e a un presepe. Buon Natale
Cristina Biga*
+1 # Cristina Biga* 24-12-2012 06:41
Penso che non è il passare del tempo che ci invecchia a volte siamo noi che lasciamo che il nostro cuore invecchi o cambi .... il tuo cuore nel tempo credo sarà sempre ricco d'aamore e di bellezza .... Buon Natale dal profondo del cuore Elvio ....
elvio angeletti
# elvio angeletti 24-12-2012 08:25
tanti auguri
Amalia e Cristina
il Natale non morirà mai
ci saranno sempre alberi e presepi
e spero che il Babbo Natale sia sempre a disposizione dei bambini......

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.