Quel ramoscello spezzato nel riflesso

mogano dei giorni di ieri, caduto

leggero e accomodato… ecco scelgo

quello con tutte le sue ombre.

Le pagine, di quelle fanne un imbuto

di carta per il vento sulle mani.

Leggile, come leggi i miei silenzi

sulle dita… ripartiamo dalla matita

colorata sulle labbra, dal pavimento

dove in tutta calma sfiori i miei sensi.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: MastroPoeta  

Questo autore ha pubblicato 502 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Alberto Automa*
+1 # Alberto Automa* 14-06-2020 15:07
...sempre complimenti ;-)
Michelina*
+1 # Michelina* 16-06-2020 17:40
È importante che ci sia un interesse per le nostre passioni anche da chi ,per noi è importante, molto bella.
MastroPoeta
+1 # MastroPoeta 18-06-2020 17:11
Grazie autori, di cuore

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.