Scriverti è sofferenza
di atti e di parole
concatenati insieme
a catturare l'attenzione
di un unico istante
di condiscendenza.

Scriverti è cognizione
del tuo penoso silenzio,
ignaro io falsamente
se mi leggerai
se saprai rispondermi.

Scrivo parole lievi
sussurri d'inchiostro
un po' sbavati
dall'incertezza
di povere lettere
disorientate.

Leggerai con la mente,
negando la vista
per la cupa soddisfazione
di disperdermi lontano
dalla tua indifferenza.

Scriverò fogli e fogli
col tempo bianchi
per l'insistenza mia
di condannarti d'ora
in ora al tuo pensiero.

D'un crudele smarrimento. 

 

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Libero  

Questo autore ha pubblicato 122 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.