Che venga notte
e le silenziose stelle.
Dovremmo tutti imparare da loro.
E mai possibile che sotto un cielo cosi luminoso ci sia gente
irascibile e folle?
Ubriachiamoci si
ma di cielo
Inebriamoci si
ma di melodie .
Spogliamoci da tutte le malinconie vestiamoci di vento
... e rendiamo preziosa e silenziosa  la notte. 

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Caterina Morabito*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 14-03-2014

Questo autore ha pubblicato 798 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Maris
+1 # Maris 31-08-2020 17:40
Davvero soave questa poesia, un lasciarsi andare ad un'introspezion e vera, con intense domande e fiduciose affermazioni, un senso che pervade e ci convince a guardare all'insù, verso il cielo, verso le tue stelle.
Tea
+1 # Tea 02-09-2020 15:36
Mi è piaciuta molto... Anch'io me lo domando... Ciao
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 24-09-2020 17:19
Rendiamo preziose non solo la notte ma ogni singolo giorno e minuto della nostra vita, bellissima brava.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.