Prego a mani giunte
e sollevo gli occhi da questo silenzio

prego sotto il grande cielo
ricamo del mio sentiero

ho passi senza meta e labbra schiuse .

Concedimi  i segni della Primavera
ogni goccia di rugiada , ogni gemma abbottonata ,
il vento sui campi , il sole che è vita ,
la fragranza di una rosa ,
ogni gemito che sorreggi e che ristori .

Tu sei quell' invisibile che parla
attraverso gli occhi delle cose
nel mondo che si affretta tu sei pensiero e voce .

Donami se vuoi pienezza ,
tu sei una filigrana dorata
che sgrana il mio cuore da ogni paura

Benedetta sia la tua luce .

Profilo Autore: Caterina Morabito*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 14-03-2014

Questo autore ha pubblicato 765 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Silvana Montarello*
+1 # Silvana Montarello* 04-04-2017 15:01
Sempre sia benedetta quella luce che ci fa sperare, molto bella ciao.
Caterina Morabito*
+1 # Caterina Morabito* 05-04-2017 18:53
Grazie mille :-)
Cosetta Taverniti
+1 # Cosetta Taverniti 05-04-2017 22:07
Una dolcissima preghiera, sicuramente le tue parole giungeranno al cuore di chi preghi concedendoti tutto il bene che desideri. Bellissima.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.