Al confine con l’altra dimensione
là dove è nuova la luce dell’alba,
mi soffermai a pregustar la scena
volgendo gli occhi all’eterea via.

Immensa, di persone pullulava
e di germogli a divenire fiori
al primo tocco della fantasia
quando li vuole contemplare schiusi.

Ed altro catturò la mia attenzione
in special modo uomini smarriti
e donne, anch’esse un po’ disorientate,
alla ricerca del ritorno duro.

Possibile, mi domandai sorpreso,
che dopo averlo anelato a lungo,
quasi al cospetto del mistero bello
vi sia la ritrosia ad accettarlo?

In mano a quella gente vidi zolle,
di mare gocce dentro delle ampolle,
la neve scivolare sui mantelli
e di sei petali su ogni petto un fiore.

Nel cuor di quegli umani vidi infanti,
adolescenti in cerca del futuro,
adulti a caccia del miglior presente
e vecchi, di nostalgia ammalati.

E un sussulto ebbi alla conferma
di essere non solo ad amar la vita,
di appartenere a quella folta schiera
per cui attender deve, il Paradiso.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Aurelio Zucchi*   Sostenitore del Club Poetico dal 04-03-2020

Questo autore ha pubblicato 372 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Ibla*
# Ibla* 07-02-2021 15:52
Un grande attaccamento alla vita traspare da tutti i tuoi versi, nei quali riesce sempre ad insinuarsi il tuo amore sconfinato per il mare.
Un caro saluto da Ibla.
Giò*
# Giò* 07-02-2021 21:01
Mi sussurra il titolo " Il paradiso può attendere", trama diversa, ovvio, ma la radice è la voglia di vivere.
Un surreale che affascina, questa tua.
Ciao...^.^
Licia
# Licia 28-02-2021 13:24
A metà strada tra il qui e là.tra l'ora e il sempre ,con un ripasso della vita, di quando il fiore è bocciolo e di quando fiorisce con il rimpianto del bocciolo. E' il momento magico della scoperta dell'altro , della folla della quale si fa parte in un unicum.
Le tue poesie non sono solo ritmicamente belle( qualità sempre più rara) ma sono piene di immagini e di significati. Si chiama: perfezione

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.