Ho visto in sogno dei tramonti

fluire quieti giorno dopo giorno

negli ultimi ripari della terra

là dove d’albe non c’è impellenza.

E, pure, ho visto albe avvicendarsi,

vezzeggiarsi fin quasi al fanatismo

dagli ultimi ripari della terra

là dove tarda il nero delle notti.

Poesia impossibile, forse.

Ma quanto costa crederci?

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Aurelio Zucchi*   Sostenitore del Club Poetico dal 04-03-2020

Questo autore ha pubblicato 302 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 04-09-2019 18:54
I sogni che nascono con il tramonto, ma l'alba li porta via, là dove nasce la poesia si basta crederci, bellissima poesia ciao Aurelio.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.