E’ vivo il ricordo del vostro sguardo
delle mani e del passo
nel solco d’umane paure.
Siete vivi dentro il mio cuore
pulsando sangue ed emozione
nel ritmo di un’anima sempre più sola.
Vi piango in silenzio
piegandomi al tempo
che vuole oscurare le vostre parole.
Ed io non commemoro un corpo appassito
non m’inginocchio alle ossa
non prego una tomba rinchiusa nel marmo
non alimento  formiche coi fiori e col pianto.
Io vi tengo vivi ogni giorno
vi ho sepolto dentro il mio corpo
e per  ognuno di voi ho acceso un lumino
grande quanto una stella
se riuscite a guardarmi negli occhi
potete vedere mille e più luci
che fanno breccia in questa notte immaginata
mi aspetta e mi chiama
sfidando  il mio coraggio;
sogghigna  all’alba la strega
ed io non ho speranza.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Demetrio Amaddeo*   Sostenitore del Club Poetico dal 18-11-2020

Questo autore ha pubblicato 273 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Barbara
+3 # Barbara 02-11-2014 10:01
MI hai fatto piangere...
paolo di cristofaro
+2 # paolo di cristofaro 02-11-2014 10:11
Concordo con queste tue profondissime parole! Ma cacciamo via quella stregaccia mattutina! Ciao!
nabrunindu
+1 # nabrunindu 02-11-2014 11:17
bellissima demetrio, mi hai preceduto di un attimo, nel ricordare con le nostre poesie questo giorno...grazie .
Sara Cristofori
+2 # Sara Cristofori 03-11-2014 08:27
bella e condivisa...

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.