Alveoli di ghiaccio

son cicatrici d’apostrofo di luce,

piume solari di fuoco pastello,

salsedine d’un germoglio di cuore.


Scrivanie d’autunno febbrile

son pergolati d’emozioni,

alfabeti di pioggia ricamati,

incanto lunare di scorie e girasole.


Granite di nebbia commerciano

petali d’uno sciame d’agosto,

il giorno schiarisce un bacio di mare

ed il pensier è zesta d’un silenzio di settembre.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: rosa dei venti  

Questo autore ha pubblicato 731 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.