Ti sento

attraverso la voce dei ricordi

e nell’eco dei tuoi passi

calcando le orme

che tu madre

per me hai tracciato

quando ancora

tenero virgulto

mi soffiavi

il caldo respiro della vita.

Ti sento

attraverso la voce dei ricordi

e nei pomeriggi d’estate

passati insieme

a spegnere i tramonti

per quella voglia

che ancora avevo

di tenere in vita i giorni.

Ti sento

attraverso la voce dei ricordi

e nel bambino

che non diventava mai grande

per non vedere svanire

quelle carezze

di cui erano fatte le tue mani.

Ti sento

attraverso i ricordi

nella loro voce calda

mai raffreddata dagli anni

e che mi continua a cullare

come la ninna nanna

che ancora sussurri.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Antonio Girardi  

Questo autore ha pubblicato 71 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

poesie profonde*
+1 # poesie profonde* 07-11-2020 13:39
Una dedica davvero molto sentita, che arriva dritta al cuore. Un caro saluto, Antonio
Giò*
+1 # Giò* 07-11-2020 17:56
Parole dolcissime per un ricordo altresì tenero, caro ed indimenticabile . Bellissime le metafore. Piaciuta e sentita.
Ciao...^.^
Antonio Girardi
+1 # Antonio Girardi 07-11-2020 17:59
Grazie Poesie profonde, grazie Gio.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.