Ha solo un tetto

la felicità

e si rifugia sotto lo stesso cielo

solcato dall’arcobaleno

di un unico pensiero

senza i crocefissi

appesi sul suo nome.

Per essere celebrata

non ha bisogno degli altari

e la sua casa è la strada

lastricata di sorrisi.

La felicità

vive nel silenzio

delle taciute parole

che possono fare male.

Non è un abbaglio

ma è lo stesso luce

che rianima le comete

ad indicarci il cammino

per essere felici.

Non fa la rima con l’emozione

è la sua poesia

quando l’anima non rinnega il cuore.

La felicità

è credere che il tramonto

non è il sole che va a morire.

Solo una parentesi del giorno

che piano si lascia andare

nel grembo della notte

come un bambino alla madre

come lo sposo all’amore.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Antonio Girardi  

Questo autore ha pubblicato 37 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.