E il cielo

si lecca le ferite

dalle mute parole

che hanno graffiato l'azzurro

con gli artigli neri

di un corpo imbavagliato. 

Solo la libertà

di un ultimo respiro

gli ha dato aria e voce

per volare in alto

con le tarpate ali

di un essere invisibile 

e vigliacco

senza l’anima

e senza il cuore per amare.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Antonio Girardi  

Questo autore ha pubblicato 59 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

barbara tascone
# barbara tascone 05-01-2021 19:23
Bellissima poesia,forte e appassionata! Bravo Antonio
Antonio Girardi
# Antonio Girardi 05-01-2021 19:57
Barbara grazie sempre gentile.
Giò
# Giò 05-01-2021 20:19
Ci sono sempre ferite da cui guarire.
Il tempo darà ragione, c'è un tempo per tutto, ora è solo quello di leccarsi per lenire il dolore. Poi, guariranno anche se non le dimenticherai.
Versi molto intensi e belli. Ciao...^.^
Antonio Girardi
# Antonio Girardi 05-01-2021 20:21
Grazie Giò, molto gentile.
Mark
# Mark 05-01-2021 22:39
Davvero molto bella, complimenti.
Antonio Girardi
# Antonio Girardi 05-01-2021 22:52
Grazie Mark, molto gentile.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.