Quale terra mi accoglierà domani,
io seduto a numerare gli anni
sull'edema del fico primitivo
dal quale i miei occhi regalare
all'orizzonte, al cielo, al lido, al mare,

a ciascuno dei tanti bei sorrisi
del sudato patriarca padre mio,
dei sempre in onda sogni replicati
e dei miraggi uno ad uno provocati
che l’hanno accompagnati, quegli anni?

Sarà magari una qualunque baia
che possa definirsi a mezzogiorno,
dove un juke-box non s’è stancato ancora
di pizzicar le note preferite
per riempire l’aria d’aria buona.

Sarà magari quella stessa baia
che di cabina ventitré faceva
il tempio dove il tempo si fermava,
che la sua sabbia è calda tuttora,
esatto indizio del mio primo amore.

Se fossi fortunato, atterrerei
con le ali di un demente gabbiano
che pur portando un dolce moribondo
non scorda mai i fermi paladini
di quella libertà che strilla sempre.

Io mi contenterei di una bitta
su cui sedermi con la lenza in mano
ad aspettare che impaziente luna
di una spigola rischiari i colori.
Quale terra mi accoglierà domani?

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Aurelio Zucchi*   Sostenitore del Club Poetico dal 04-03-2020

Questo autore ha pubblicato 287 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Gima
+2 # Gima 24-05-2020 17:46
Bellissima ed emozionante ma, molto triste che mostra chiari segni di stanchezza, incertezza ed inquietudine contemporaneamente.
Stupendi versi che scorrono dolcemente ed incantano.
Curata anche la metrica!
Complimenti! Molto apprezzata!
"Mi piace" e gradimento di 5 stelle :-)
Aurelio Zucchi*
+2 # Aurelio Zucchi* 25-05-2020 11:56
Grazie Gima per la lettura e l'attenzione dedicata. Ho espresso uno dei tanti pensieri che ci avvolgono allorquando presumiamo di stendere i primi bilanci delle nostre vite, con un occhio rivolto alle nostalgie de luoghi che ci hanno visto crescere e agli affetti che ci hanno circondati.
Grazie per la generosità del commento.
Ciao
Aurelio

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.