Corre.
La buona idea
di chi libera il giardino
dalle foglie morte,
corre.

Vola.
Il buon seme
che tra i superstiti
ho raccolto chino,
vola.

Cantano.
Le mie ragioni
dentro un cielo
che nessuno guarda,
cantano.

Rimbalza.
Tutto nell'indifferenza
rimbalza e torna a me,
pietrificato.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Aurelio Zucchi*   Sostenitore del Club Poetico dal 04-03-2020

Questo autore ha pubblicato 287 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

conca raffaello*
+1 # conca raffaello* 14-05-2020 15:52
Penso che ci tanto da seminare ancora...
MarcoQui
+1 # MarcoQui 14-05-2020 17:02
C'è ritmo, movimento, musicalità.
genoveffa frau
+1 # genoveffa frau 14-05-2020 21:52
L'indifferenza sarà la condanna di chi la esercita, il buon seme sa dove può crescere e svilupparsi!
Bellissima opera e metafore importanti!
Complimenti Aurelio! Buona serata! ciao! :-) Genè

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.