A volte
un abbraccio frantuma 

le attese ,

 il tuo me lo tengo stretto e
lo riempio di tutti i silenzi che imbevo 

quando manca alle mie braccia . 

Ho ritrovato le trecce tra le mie mani  , 

dolcemente pettino  i sentimenti 

appena comincio a rivangare .

Ti seguo ,  tu un passo avanti , 

la distanza consuma, 

è solo una stupida, infondata ,
spasmodica paura di perderti . 

 Quante cose vorrei dirti
se non fosse
per la lingua che s’impasta
in un  rimasuglio di pensieri .

Mi affanno come solo una mamma sa fare 

e so che lo rifarò ,
tornerò  a sgranare  il tempo
tra le foto a ricordare  .

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Caterina Morabito*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 14-03-2014

Questo autore ha pubblicato 922 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Aita Carla
+1 # Aita Carla 10-04-2023 12:57
Le foto rammentano amore dato, quello di giornata per chiudersi in un cofanetto che, di lucchetto, ha il cuore.

Carla
Caterina Morabito*
# Caterina Morabito* 10-04-2023 14:32
Grazie Carla , quando i figli crescono sai già che hanno preso il volo , solo allora ti rendi conto che mancano e vorresti riavvolgere il nastro , ahimè ...

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.