Stagione dopo stagione
m'addentrai nel mio andare
per questo mondo che non conobbi mai
fu amore, mi disse, lei
fu paura pensai
niente mutò
ed io sempre alla stazione a contare i treni
che andavano verso il nord
sognavo 
Poi pioggia dopo pioggia
m'arretrai in me stesso
con la valigia in mano
salutai questa gente mia
ma non presi il treno
ebbi paura di andare
e di tornare.
Oggi sono me stesso
non ho mai dormito nel vagone letto
ne la hostess m'ha svegliato
porgendomi il caffè
mi ripeto che voglio andare
ma non parto mai...
intato quel treno passa ancora...
ma non salgo mai

Profilo Autore: fgl  

Questo autore ha pubblicato 269 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 07-08-2017 08:41
L'indecisione a volte ci fa perdere quel treno che magari potrebbe cambiare il corso della vita, complimenti ciao.
Michelina*
# Michelina* 07-08-2017 14:20
Prima o poi si sale su di un treno,capire quello giusto non é semplice.Molto bella

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.