La vita scorre, fiume in piena che travolge

ogni cosa

animale selvaggio,il suo lavoro tranquilla svolge

serena e altezzosa




immortale estirpatrice di gioia e ambizioni

senza riguardo

estinguendo il focolare nelle nostre abitazioni

il suo potere è testardo.




Io, ramoscello d’ulivo nella bufera oscillo

è strana la violenza quando prima era tutto tranquillo:

perdo me stesso, della ragione non ne trovo più il lume

e il naufragar, non mi è certo dolce in questo fiume

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: manny  

Questo autore ha pubblicato 19 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Grace D
+2 # Grace D 28-08-2017 19:57
Il naufragare è sempre un trauma per tutti, bisogna cercare di non farsi mai trascinare
dalla corrente del fime che, a volte, come la vita aggredisce con violenza. Versi apprezzati. Un saluto!
StrayCat
+2 # StrayCat 28-08-2017 23:53
Complimenti.
Una poesia carica e profonda,
che coglie appieno il significato della vita
e dalla sua essenza incostante ed indecifrabile.
Travolgente anche la chiusa.
Poesia davvero sentita.
A presto.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.