Tremor di terra,

squassan alti i cieli,

quando l’Amore muore,

squarciando i propri veli.

Coltri d’umori asfittici

nell’aere fatiscente

ottundono e asfissiano

il cuore eppur la mente.

Ma nel momento topico

che tutto in te svanisce,

Ermafrodita amor,

qual’ Araba Fenice,

rinasci dalle tenebre

di tue stridenti angosce.

In queste metamorfosi

cos’è che ti sostiene ?

Chi ti ha creato, Amor,

a lenir le nostre pene ?

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Bronson  

Questo autore ha pubblicato 295 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

nabrunindu
+1 # nabrunindu 04-12-2015 12:50
bella!
Hera
+1 # Hera 04-12-2015 13:54
E'' una delle tue poesie più belle... sempre straordinario! E' sempre un privilegio nella vita riuscire a provare, capire che l'amore si può manifestare infinite volte ... per Eros l'età non esiste baci HERA
Eleonora Carullo
+1 # Eleonora Carullo 04-12-2015 17:40
Concordo con voi l'amore non ha età e se non ci fosse sarebbe nulla
bellissimo verseggiare Bronson !!
Buona serata
Giò*
+1 # Giò* 04-12-2015 18:00
:-* :roll: Bravo!
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 12-12-2015 19:41
Si condivido...qua ndo arriva l'amore rinasci, bellissima.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.