D’osservazioni delicate e penetranti
-
ti vorrei
        - come vasto anfiteatro che abbraccia i miei silenzi     
    - d’intelletto libero  
che segue le sue leggi chiarissime;
-d’aspirazione d’arte sul mio corpo
    che osi guardarmi dove saggi odor di sale.
   -E scivolarti vorrei -dove grida l’amore
 --dove mi resti nello sguardo
   -fino a sfilarsi ogni cosa
    -con riguardo arcano   
  quasi pagano e poi cristiano.
  Fino alla sommità
-della nostra similitudine
fatta d’un velo leggerissimo
-sorretto dalle nostre corde tese
  da una fantasia insolita fino essere felici
-come fosse amore eterno
senza pretese.
E se piove ancora
-ti vorrei
   per arrossare il fuoco
- col tuo odore sincero
-la tua fluttuazione intorno
 la mia orlatura- il mio ornamento.
Con la tua proposta
  dal singolare sapore di profanazione
  d’effusione  mista a lacrime
-per incontrarsi poi-nella gloria postuma
nella mia parola voluttuosa:
Quando ti vedrò ancora?



Nessun testo alternativo automatico disponibile.



1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Hera  

Questo autore ha pubblicato 413 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

StrayCat
+2 # StrayCat 12-11-2017 23:08
Una poesia d'amore
che è in realtà
una ricerca e richiesta
accorata, di trovare
un animo affine e complementare.
Davvero un pezzo molto intenso,
con delle sfumature di introspezione
davvero lodevoli.
I miei più vivi complimenti.
A presto........S trayCat.
Hera
+2 # Hera 12-11-2017 23:16
grazie Stray... davvero prezioso il tuo contributo..... ..........Un abbraccio.
StrayCat
+2 # StrayCat 12-11-2017 23:20
Grazie a te,
per aver scritto una prosa
così ben fatta.
a presto.
Antilirico
+2 # Antilirico 12-11-2017 23:34
Ehhhhhhhh, ma per chi è questa magnificenza... sono geloso :-) Stupenda Hera....
Marinella Brandinali
+2 # Marinella Brandinali 13-11-2017 07:10
Bellissima Hera complimenti un caro saluto
francesco
+2 # francesco 13-11-2017 09:40
Carissima Hera, moglie di Zeus, questa tua eventuale discesa dal monte Olimpo per amore di un (fortunato) mortale, scatenerà le ire di tuo marito. Ci saranno fulmini e saette contro di te da parte di Zeus, lo sai? Ma tant'è: all'amor non si comanda. ***** Brava, originale e passionale come sempre. Buona settimana...... .. Francesco
Hera
+1 # Hera 13-11-2017 12:19
un grazie immenso a tutti.......... ...HERA
Ugo Mastrogiovanni
+2 # Ugo Mastrogiovanni 13-11-2017 12:46
Le articolate tenere esigenze personali su un vassoio d’argento: di questo si nutre e si compone la poesia di Hera. Il solito prezioso fogliame di un’anima in continua ricerca della perfezione.
Grace D
+3 # Grace D 13-11-2017 13:40
Un richiedere amore, da una donna passionale e consapevole di ciò che desidera dal sentimento
in questi versi spettacolari e scenografici che, mettono in evidenza il suo temperamento di essere
sensuale e pragmatico. Opera intensa e riccamente verseggiata. Il mio plauso Hera! felice giorno.
Hera
+1 # Hera 13-11-2017 14:58
grazie davvero davvero... siete meravigliosi... ...HERA
Giordano Borelli
# Giordano Borelli 06-12-2017 15:32
A me basta una sola parola: STUPENDA *****

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.