Il cielo è annerito
sopra questo penoso ricordo di noi due
che abbiamo riempito moltissimi giorni
lungo il viale delle fiacche promesse.

Il tuo amore è solo marmo
e il bene e il male dentro di me
urlano ancora per salvare apparenze.
Mettiamo almeno coraggio in quest’addio!

Le nuvole portano grigie novelle
e sul tetto della mia testa
la morte s’aggrappa pesante
per ritardare l’arrivo.

Nella giusta bufera
che intorno si abbatte
è troppo tardi riavere
l’amore che ha diviso l’amore.

Guardando la pioggia che picchia
o la melma che accumula melma là presso il ciglio,
rimane in comune, oltre all’affanno,
girare di scatto le spalle

magari ammucchiando i nostri ricordi
ai sassi lavati dal fango,
alla nebbia che intanto scende,
alle foglie, ingiallite d’autunno.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Aurelio Zucchi*   Sostenitore del Club Poetico dal 04-03-2020

Questo autore ha pubblicato 367 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Aurelio Zucchi*
# Aurelio Zucchi* 21-02-2021 20:42
E' una stesura del 1969, contenuta all'interno del mio primo romanzo. Mi piaceva molto postarlo perché ritengo importante ogni tanto rivisitare vecchi testi per seguire l'evoluzione della scrittura nel corso degli anni, in questo caso tantissimi (avevo allora 18 anni:) E' la trasposizione in poesia di un amore finito, a conferma del fatto che tante mie poesie parlano di "cose" vissute. Scusatemi ma sono un po' emozionato... Buona lettura a chi avrà voglia di leggere:
Un caro saluto a tutti!
Aurelio
Ibla*
# Ibla* 22-02-2021 08:22
Leggendola non l'avrei mai classificata come una vecchia poesia.
Sono rimasta stupita quando ho letto il tuo commento.
Eri già così bravo?
Complimentissimi!
Un caro saluto da Ibla. *****
Simone
# Simone 23-02-2021 17:57
Ho avuto la stessa sensazione di Ibla
C'è un verso su tutti che mi ha lasciato pensare l'amore che divide l'amore ...
Complimenti Aurelio
Morgana*
# Morgana* 23-02-2021 18:15
Bella e triste
Licia
# Licia 28-02-2021 12:53
Sai cosa penso di te e della tua poesia. Anche questa bellissima. :roll:

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.