Quando spenta è la candela
E la notte inghiotte il fuoco
Così forte pari parlare
Con quei fari, quelle perle
Quegli specchi di parole da gustare

Cadi a stento nel tuo sonno
A poco a poco il tuo volto s'invela
E si cela in una cella di silenzio

"Oh, parlami, sei tu? Sei ancora tu?" Io dico
"Perché questo dubbio che ti sale?"
"Perché il buio ti cela così bene
E il tuo volto nell'ombra pare ballare
Non ha più quel bagliore che vedevo
Nelle ore del sole"

"Piccola Psiche
Piccolo animale spaventato
Anima vaga e pesante
Cosa ti porta, amico, a questo inutile dispero?
Il buio è ciò che all'occhio non dà
Per amare meglio e in modo più vero
Non cercare il mio volto
Non cercar le mie parole
Cerca la mia sagoma, il mio odore
Tutto ciò che non è chiaro al cuore
Perché tu sei Psiche e io sono Amore"

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Ealain  

Questo autore ha pubblicato 70 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Lilith50
# Lilith50 13-10-2022 22:48
Mi piace molto il volto che s’invela.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.