Non ho paura,
il sole esiste ancora
esattamente come la mia vita
che sembra eclissarsi per un po’.

Malinconiche nenie d’autunno
qui, a tentare di sequestrare sorrisi
a danno di chi si crede immune.

Tra queste prime stille di settembre,
di qua dall’umettato davanzale
rivedo mescolate nostalgie.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Aurelio Zucchi*   Sostenitore del Club Poetico dal 04-03-2020

Questo autore ha pubblicato 313 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Marinella Brandinali
+1 # Marinella Brandinali 30-09-2018 12:08
Solo un canto al profumo di mosto ricorda l'autunno come questi leggeri versi bravissimo un caro saluto
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 30-09-2018 17:25
Una musica che mi pervade scorrendo i tuoi versi, complimenti di cuore sei un grande.
Maria Cristina Manfrè
+1 # Maria Cristina Manfrè 01-10-2018 02:46
languidezza che fa pensare ad un tempo sereno. Nostalgia palpabile in quel davanzale piangente. Bella e struggente

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.