E con il fruscio delle foglie
i tuoi passi sulla mia strada,
verrai senza parole
e ti dirò le cose che mai ti ho detto.
Strane sono le ombre che temo e che allontano
strana è la notte sulla strada di pietra,
l'alba poi colorerà il viso del cielo
 e dopo tante parole...
tornerai a Dio in lingua di luce.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Caterina Morabito*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 14-03-2014

Questo autore ha pubblicato 809 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

nabrunindu
+2 # nabrunindu 12-06-2014 12:08
veramente bella,l'alba riaprirà con la luce, e tutto splenderà nel segno di ....Dio! bravissima. :-)
poesie profonde*
+2 # poesie profonde* 12-06-2014 22:46
Davvero molto brava :-)
Silvana Montarello*
+1 # Silvana Montarello* 14-06-2014 19:44
Presenze e passi invisibili che vediamo solo quando siamo in circostanze particolari, brava molto brava.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.