Risultato immagini per l'ombra di un uomo

Ancora una preghiera
con questo vento che non molla
ma per fortuna non fa freddo.
Prego per lui che non c'è più
non sentirò più
quello scooter 
così rumoroso
che arrivava ogni mattina,

non porterà più quella bella armonia
coi suoi racconti e la sua voglia
di volere ancora bene.
Una preghiera
ancora una volta
come per tante altre,
per lui per chi lo ha amato
e coccolato.
Il vento ancora non si placa
in cielo le nuvole
non trovano spazio,
aspetterò che smetta
così lassù qualcuno potrà coccolarlo ancora
e accompagnarlo in Paradiso.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: conca raffaello*   Sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2019

Questo autore ha pubblicato 647 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
S’era nel crepuscolo che principio e fine segna
e dal guado casupole in ombra dei tempi
apparivano or come albe or come declivi serali
Triste nel cesto dei se stava il pensiero
che mai comprensione ebbe
e lapilli infuocati ornavano manici

S’era nella sera del gaudio e nel vestibolo dei cenci
e dal palco corvi e neri orpelli pendevano

Triste e radioso il canapo mortuario del desco
in tavole imbandite da pergamene
e ogni cosa volgeva al volere di candele elise e derise

Suol animo abbandonare ragioni e calare sipario
quando luci traballano nel misticismo delle incomprensioni
e apparenze scalfiscono verità

S’era nel convivo dei morti viandanti
che senza vedere calzavano lame nei gemiti altrui
e cera veniva a colare sulle ferite aperte

S’era così nel quando che spense l’arroganza i moti dello spirito
e buie stanze accolsero il divenire
che principio e fine in fine stanno
al voltar degli astri
che poco sanno dell’umano agire.
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Giancarlo Gravili  

Questo autore ha pubblicato 144 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Nessun inverno
spegnerà la primavera,
in queste ore di speranza
incanta il silenzio,
tacciono i pensieri,
illuminano il mondo
ogni istante
nel vuoto dell'oblio,
nell'onda dove alle fine
esplode la poesia,
nella magia
di parole risvegliano
emozioni e colori
in scintille di luce
che solo
l'anima riesce a vedere.
L'immagine può contenere: cielo, nuvola, spazio all'aperto e natura
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Silvana Montarello*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 30-04-2013

Questo autore ha pubblicato 781 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Com'è bella la vita
quando t'alzi ed è un giorno nuovo
anche se è inverno è fa tanto freddo.
Com'è bello quando parli
e sai che qualcuno t'ascolta
si sollazza il cuore
e diventi più uomo.
Quant'è bello questo cielo
che lo vedi sereno
qualche ora di sole
fa scaldare il motore
e riesci a partire con parole più nuove.
Com'è bello non ti fermano più
anche il gelo sembra quasi finito
con le foglie che aspettano
una nuova e bella vita.
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: conca raffaello*   Sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2019

Questo autore ha pubblicato 647 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Fra le nuvole
oltre il battito
oltre la musica
abbraccio la poesia
nel freddo
che scompare davanti al fuoco.
Sento quell'abbraccio
anche quando non c'è
straripare di felicità
davanti al mondo
senza pregiudizi,
nella gioia
di cavalcare l’onda della vita.
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Silvana Montarello*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 30-04-2013

Questo autore ha pubblicato 781 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Sono un errore mai cancellato
né dal tempo... né dal mondo.
Un aquilone senza filo e senza vento
che resta inerte sulla sabbia,
fino al prossimo giro di clessidra.
Sono, ormai, il nulla che svuota
le mancanze di una vita senza senso.
Sono il tocco della follia...
la carezza chiamata inchiostro
per quella squilibrata poesia.
Sono il resto di... quel che resta
di un'illusione di un'impavida passione.
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Clorinda Borriello  

Questo autore ha pubblicato 277 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Ovatta silenziosa e soffice
riveste tetti tra fumarie attive,
mentre la pelle rigenerata
s'arrossisce un po' di qua
ed impallidisce un po' di là.
Le orme dei passanti
lasciano sentieri bianchi
e un po' anche infangati,
ma chi viene dopo
ne segue la traccia,
approfitta per toccar suolo.
La lastra di ghiaccio
fa giocare grande e piccini
Le mani si nascondono tra guanti,
tasche e alcune rigide
fanno male ai movimenti,
come i piedi di un barbone
coperto da cartoni, pezze
ed uno strato di malinconia.
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Clorinda Borriello  

Questo autore ha pubblicato 277 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Non ci riuscirai

Non ti odierò

Nascondimi il tuo vero volto

Negami tutto il tempo che vorrei spendere

Soltanto con te

Sputami in faccia e colpiscimi quando

Sono a terra, ed io mi vendicherò

Sorridendo ed amandoti per

Sempre

Deludimi,

Deridimi

Declinerò ogni torto

Dedicandoti ogni mia istantanea
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: RoRos  

Questo autore ha pubblicato 4 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Domina un cottage
dalla porta bassa.
Scruto la trave
che non mi parla,
tu sei già dentro
indistinta nel tartan
scozzese, rosso e blu
di una poltrona.
Odore di gesso
non cancellabile
sulla scogliera.
Odor del canto
nell’aria
sorprende gli sbuffi
di un fumo incantato,
cede la voglia di fragola
sulle timide parole,
sembrano per paura
scoperti sentimenti
tra i muri della via.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Libero  

Questo autore ha pubblicato 105 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Silenzioso il  mattino
sventaglia cirri  e voli minuti .

Frenesia  di un caffè in spirali di fumo,
pulviscolo  sulla pelle , profumi ripetuti e  ladri. 

_ Premura.

Agli occhi si perde

quel soffio di vento e quella manciata
buona di cielo .

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Caterina Morabito*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 14-03-2014

Questo autore ha pubblicato 786 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Oh a fior di pelle scrissi milioni di parole che

il cuore disperse e furon lettere su lettere a ripetersi.

Scrivesti d'amor che amor decanti ad

immemore saggezza ad arricchir gaiezza..

Scrissi e nessun lesse

fosti un uragano a dettar passioni.

Parole a mimica d'emozioni

a dichiarar amore, vendesti anima e cuore e

scrivesti ciò che non pronunciasti.

Scrivesti ed ancor scrivi 

e lettere di cuore incidi e

rileggi quel che il cuor adita d'amore.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Adele Vincenti  

Questo autore ha pubblicato 68 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Si alza una lucciola
dal mio braccio
nel buio

Non vedo nessuno
né sento il pugnale
che mi decompone
a terra

Ho sempre visto i vermi,
ma ora dormo.
Non fatemi sentire,
ve ne prego
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Alessio  

Questo autore ha pubblicato 19 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Icastico è il ricordo
di pensieri ottusi
nel chiarore riflesso
dalle onde del lago

mentre un vento leggero
addolcisce l'aria
sotto il primo sole
e il mio pensiero latita
in questo deserto
senza oasi
a distillare disincanto
e riannodare i fili
di una vita agra

... e in un assolo
di bocche incollate
sprofondo nel sonno
tra inquieti pensieri
... a rigirarmi nel vuoto
di interminabili notti
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Ferruccio Frontini  

Questo autore ha pubblicato 135 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

 Mi cercheresti
se liberassi il mio dolore?
se cantassi con vuota follia
le note che altri sconoscono?
se sfiatassi dalla gola 
i cenci afoni dell'anima mia,
mi cercheresti nella via,
sui balconi di ringhiera,
tra i ciottoli calpestati?
se io albergassi nell'aria
al suono di una lieve nenia,
se spargessi il profumo 
velenoso di un oleandro in fiore?
se urtassi con le nocche
il legno duro del tuo cuore?
La Festa fortifichi il tuo dolore.
o cancelli vivida il tuo afrore.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Libero  

Questo autore ha pubblicato 105 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Scorre via il tempo
nella clessidra
tutto appare una prigione
di desideri
sognati e repressi.
Corre il tempo
tra colori
e respiri
affogati dietro gli occhi
chiusi dentro una gabbia.
Tu che sei nata libera
di volare...
Hai quelle ali nuove
colma di aria pura
abbandoni timore di soffrire
sei di nuovo fiduciosa
piena di sogni.
Riprendi a vivere
oltre ogni dubbio
lascia che la tua Anima
riviva nell'azzurro
oltre le nuvole
oltre le stelle.
Quella prigione si è dissolta
la speranza,
la purezza coraggio
che si rinnova
oltre ogni paura.
L'immagine può contenere: fiore
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Silvana Montarello*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 30-04-2013

Questo autore ha pubblicato 781 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.