Cos'è che canta ed incanta questo gioire,

un riverbero di sole a scaturir lode,

pianto a svanir e dileguar rimpianti

vita di sorrisi ad inalberar serena..

Addio piccole gocce di tormento

anima a sbadigliar di noia ..addio..

Oh risorge il cuore e canta

ad incantar parole e disegnar

vivide porzioni di vita..

Cos'è quest'oasi ad apparir

miraggio nell'arido deserto,

lieve mormorio e

sghignazzanti euforie..

Eco ad udir il cuore,

un bisbigliar di parole assopite e sospirate.

Anima ad incantar in leggiadria,

ad intatte emozioni ed innalzarsi in volo..

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Adele Vincenti  

Questo autore ha pubblicato 68 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

L’altalena

dondola da sola, lui

ha lo sguardo

di qualcuno che s’è smarrito.

Appoggia le spalle curve

agli alberi sulla tappezzeria,

gli restano domande

e una coccinella sul dito.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: MastroPoeta  

Questo autore ha pubblicato 503 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Sospirai dentro ad un'ampolla
ascoltando il suono del vento,
imprigionando il tempo in una bolla,
nel divampare di un sentimento.

Dipingendo la magia dell'avventura
cogliendo l'anima di un'accesa cultura,
seguo la corrente colorata tra le mura
dei miei pensieri, che della realtà son la cura.

Una tempesta di emozioni volano
in un arcobaleno di visioni, che le mie
dita imprimono sulla tela della mia vita.

Ammiro così la tua bellezza in un
vortice che sale sul tremolio delle mani,
che col pennello baciano i colori del tempo.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Glemm Joyce  

Questo autore ha pubblicato 9 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Lumache galleggianti 
Debole luminescenza
Col fiato sospeso aspetto l'immensa conoscenza.
Fluisce nel vento un se impersonale 
Invaghisce l'ignoto con la sua fragranza densa.
Nel deserto di questo io, vago è il respiro che sgorga nella sete.
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Vale  

Questo autore ha pubblicato 11 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Nosocomio primaverile, 
Dolore incerto,
Come una civetta in gabbia
Strenua cartilagine manifesta
Stride come un sibilio di sirene arenate
Tramonterà questa luna?
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Vale  

Questo autore ha pubblicato 11 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Ho udito...
le grida di un'emozione pura che
ad un passo da noi due, vibrava
silenziosa tra i granelli di una sabbia
umida di luna, secca di parole.

Ho udito...
la voce di un pensiero senza tregua...
al centro del cuore ormai freddo,
nel pieno di una notte struggente...
dove un faro s'è scontrato nel buio.

Ho udito...
l'accanirsi di foglie mosse dal vento
cadute nel mare dei mille "perché"
con le risposte delle tante lampare:
"Guarda che è bello anche amare"

Ho udito...
l'ammirare delle punte dei piedi
con occhi luccicanti, si sfioravano,
iniziando una vita d'amore e pace,
in un deserto arido d'amore.

Ho udito...
anche se non ho ascoltato.
Ora attendo la verità nell'anima
che passeggia fragilmente nella tua
facendo ancora tuffi nei tanti dubbi.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Clorinda Borriello  

Questo autore ha pubblicato 277 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Sfrontata,
l’istinto per bandiera,
ingorda di vita,
i sensi scoperti,
raziocinio di un buco nero
spazzato da un cosmico vento.
Agitate, irrequiete
dendritiche stelle,
universo infinito,
eco perenne
del mio cercare.
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Marina Lolli  

Questo autore ha pubblicato 105 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Nuvole bianche come sbuffi leggeri.
Nuvole lievi, notturne trame
con lo sguardo perso a voi mi affido.
Sottili ghirigori
eburnee mani, dita di stelle
rilucenti in questa volta buia e silenziosa,
siate la guida dei mie pensieri
che cercano risposta.
Nel vento caldo di una notte estiva
vi affido i sogni ed ogni mio respiro.
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Marina Lolli  

Questo autore ha pubblicato 105 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

D’estate
andrò per i sentieri

solleticando  la  terra polverosa e secca 

voli minuti convoglieranno le gambe 

ma lasceranno volare ogni piccola creatura .

La rugiada  

disseterà i miei frammenti d’anima

e il vento indisturbato
ne raccoglierà 

il profumo.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Caterina Morabito*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 14-03-2014

Questo autore ha pubblicato 786 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
C’è del conforto nell’esser triste:
è lì che al meglio sono i miei talenti,
il mio sottile sarcasmo,
le mie rime migliori.
C’è del conforto nell’esser triste:
è quando meno rido
che più forte è il mio scopo,
la mia spinta all’oltre.
C’è del conforto nell’esser triste:
è tempo perso quello in cui io non mi rivaluti,
è spazio vuoto quello in cui io non balli allo stremo.
C’è un nodo nel mio cervello
che si scioglie a mano a mano,
ma per ora cerco conforto
nei pochi momenti in cui sono umano.
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: lorenzo  

Questo autore ha pubblicato 58 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Troverò il tempo per parlare
per pensare
in questo mondo
dove tutto è lasciato alla paura,
paura di sbagliare,
paura di svegliarsi
e non trovare più l'inchiostro
per scrivere
la gioia e la delusione.
Troverò il tempo
e la forza
di tornare ad amare la vita
troverò il tempo
per donare ancora sorrisi
e parole impercettibili 
Il vento
porterà via le parole...
Ritroverò l'inchiostro
per scrivere nel cielo
fra nuvole e stelle
quello che solo tu capirai.
Ritroverò il tempo
che mi ha lasciata.
L'immagine può contenere: una o più persone e nuotare
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Silvana Montarello*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 30-04-2013

Questo autore ha pubblicato 781 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Ho sempre amato le farfalle, libere di voler andare via .

Mi sento un po' anch'io una farfalla , con ali di carta.

Ho sempre volato, tra le parole tra carta e musica.

Per sognare, per aver rifugio quando la vita diventa dura.

Ho ali di poesia, ho sogni ancora che tengo stretti.

Ascolti una melodia , che rende l' anima più leggera .

Riprendo in mano la vita, torno a sorridere.

Anche se tutto mi sembra diverso, non mi abbatto .

Torno sempre, in quella mia voglia di affrontare le difficoltà.

Ricomincio anche dopo , un periodo duro più forte e serena vado avanti.

Tra musica e poesia, con la fantasia di essere me stessa .

Sono ancora più forte, lotto e non mi arrendo una gioia nel cuore ora sento.
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Anna  

Questo autore ha pubblicato 155 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Tutto sembra andare per il verso giusto solo quando il verso giusto è quello sbagliato 

e scendo con la testa dalle nuvole

solo per appoggiare il cervello tra i tetti ed i palazzi

e da li viaggiare un po’.

Ed è un cuore quel che batte nel mio petto,

ma un’anima che abita il mio corpo

e a volte sento di essere molto di più che un mucchio di ossa,

una distesa di pelle. 

E scarto via un po’ del mio cinismo

solo, a volte, per le situazioni più improbabili:

inciampo nel credermi più di ciò che sono,

aggrappo la speranza di valere un po’ di più.

E non mi cambiano i miei abiti, la mia casa, i miei soldi.

E non mi cambiano i miei capelli, il mio ruggire, il modo che ho di ridere.

E non mi cambiano l’evenienze, gli appuntamenti, le occasioni perse.

E non mi cambiano i traumi, i rimorsi, le droghe sintetiche.

Ho dentro un qualcosa che bussa alla mia glottide,

una spinta romantica,

un ideale incompreso,

un vagare gli astri ed i buchi neri.

Ho una cicatrice sul mio fianco e il suo rossore mi conforta: 

qualcosa di mio esiste ancora,

quell’essere me che non può aver nessuno.

Ma un ragionevole dubbio grava più di ogni certezza,

e sento, dentro, di prestarmi

all’infinito, al buio, al blu.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: lorenzo  

Questo autore ha pubblicato 58 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Se potessi calpestare il cielo
lascerei le orme sulle nuvole
e lì inchiodato
anche il mio mistero
di un domani senza pioggia.
Se potessi aggrapparmi alle stelle
così come giornalmente
m’inerpico sui muri
resterei in equilibrio
come un giglio bianco
che illumina la notte.
Se potessi rimanere sospeso
legato a testa in giù
in mezzo al mare dei segreti
imbastirei ricordi
insieme a pesci e bracconieri.
Se potessi ululare
come i lupi nella foresta
aspettando l’eco
di un domani senza speranza
sarei trasparente come l’acqua
che tracima dal torrente
prima di sfociare nell’immenso
mio inconcludente.
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Demetrio Amaddeo  

Questo autore ha pubblicato 265 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Solevo sedermi dinanzi alle mie azioni
in cima alle ragioni tra nubi d'illussioni.
Canalizzavo pensieri e mille desideri
nel mesto sospiro al tramontar della sera.

Ma quanta saggezza si cela
nel quietar dell'anima
tra spazio infinito e tempo limitato?

È il silenzio il mio vero alleato
in questa giungla terrestre
ove tutto è correlato.

E tu che leggi questi versi,
dimmi, cosa pensi
della solitudine che amplifica i sensi?

Non cade foglia che l'inconscio non voglia;
mi rilasso sulla soglia del contrappasso
e ancor discerno una Luce suprema
in questo principio che regola la pena.
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Vito Marco Giuseppe  

Questo autore ha pubblicato 117 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.