Accompagnami ad un falò nel sole
dov'è che e a volte sono già stato, io,
bruciando per la troppa fretta
le attese d’una felicità rincorsa
al sorgere dei più svariati sogni.

Chissà che, in due, quel coraggio
non si rafforzi sino a diventare
d’eroe il gesto che risolve tutto
nel decifrare il rebus del successo!

Ma di qual successo parlo, adesso?

Mi riferisco all'essere appagato
nel mare d’una serenità raggiunta,
nel quale, qualunque sia l’onda,
mai annegare nei rimorsi duri
e - invece - seguir la rotta esatta
per approdare a quel primo scoglio,
mano d’isola che è senza forma
giacché la forma poi sarà fissata
dai chiari segni scritti in una vita
che finalmente intravede alcova.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Aurelio Zucchi*   Sostenitore del Club Poetico dal 04-03-2020

Questo autore ha pubblicato 309 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.