Vorrò stupirmi ancor quando sarò
ai margini del tempo che rimane,
ai piè di un’alba brilla di colori
semmai potrò recarmi nei suoi siti ideali.

Ovunque aria di mare si respiri
io tenterò di esser testimone
di un’onda amoreggiar con la scogliera
semmai accederò al posto mio migliore.

Accada che un bambin sorrisi apra
chiamatemi vi prego con urgenza
per fare in modo ch’io non me lo perda
così da rivedermi nella sua ingenuità.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Aurelio Zucchi*   Sostenitore del Club Poetico dal 04-03-2020

Questo autore ha pubblicato 387 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Grazia Savonelli*
# Grazia Savonelli* 02-06-2021 20:59
Acuta e nostalgica.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.