Soltanto una tra nuvole erranti,
di seta s’abbigliava il tramonto,
di silenzi, e merletti a firma di rondini.

Prima di entrar sulla scena,
impaziente, la luna aspettava
il dolce virar dal giorno alla sera.

Ed era mio, tutto mio, solo mio, il mare.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Aurelio Zucchi*   Sostenitore del Club Poetico dal 04-03-2020

Questo autore ha pubblicato 372 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Ibla*
# Ibla* 01-03-2021 13:20
Nella sua brevità sa di autentica poesia.
Un caro saluto da Ibla.
barbara tascone
# barbara tascone 01-03-2021 16:46
Si respira ...questa poesia!Bellissi ma

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.