Mi spieghi caro amico un gran mistero
che da tanti anni ho fisso nel pensiero?
Perché tanto dolore e sofferenza
se c'è quel dio a cui fai la riverenza?
Quando in chiesa ti inginocchi amico mio
mi fai pensare ai poveri caduti
di tante e tante guerre vecchie e nuove
violenze ed ingiustizie in ogni dove
ma come fai a vedere il sole quando piove?
Come può un padre buono ed amoroso
permettere ai suoi figli di soffrire
inutilmente, tanto, atrocemente
senza una spiegazione almeno per capire
a cosa serva mai l'umana vita
quando solo da sangue e lacrime è riempita?
Forse per compiacere qualcuno che dall'alto
protetto, felice e esperto nell'inganno
si diverte a torturarci tutto l'anno?
Il mio sfogo amico mio perdonerai
perché tu sei un brav'uomo e amore dai
ma renditi conto per sempre e finalmente
che il dio buono esiste solo...
nella tua mente

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: poetessalibera  

Questo autore ha pubblicato 16 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

poesie profonde*
# poesie profonde* 17-02-2021 19:53
Credo che Dio
c'è, esiste, ma non lo valorizziamo come dovremmo, per meritarci la pace sulla terra, per non vedere, sofferenza e atrocità. Molto sentito
Alberto Berrone
# Alberto Berrone 22-02-2021 22:40
Sono d'accordo con te
Ciao :-)
poetessalibera
# poetessalibera 17-02-2021 19:57
Non è mia intenzione offendere nessuno con questa poesia, desidero chiarirlo. E' qualcosa che sento dentro e che volte devo esternare. Come ho detto nella mia presentazione ho rispetto per le religioni.
poesie profonde*
# poesie profonde* 17-02-2021 20:16
Tranquilla, avevo capito. Comunque mi piace leggerti. Grazie per ciò che condividi e per come sei, sincera e profonda. Buona serata
Ardoval
# Ardoval 18-02-2021 09:24
Ciao Poetessalibera, penso che hai toccato un argomento "sensibile" senza offendere alcun animo sensibile. Credo che nel rispettto della libertà di pensiero reciproco, si possano anche esprimere delle considerazioni critiche sulla religione, per esempio, non in linea con il dogma della fede, senza per questo dover essere accusati di "bestemmia".
Io ho scritto un testo sul rapporto ragione-fede che ho difficoltà a pubblicare, perchè temo che non venga compreso.
A Poesie Profonde, dico che il sole non ha bisogno di essere valorizzato per fare caldo.

Vi auguro una bella e serena giornata
poetessalibera
# poetessalibera 24-02-2021 16:22
Ciao Ardoval, a me piacerebbe leggere il tuo testo!
Grazie delle tue parole :-)
Morgana*
# Morgana* 19-02-2021 07:34
Anch io ho spesso dubbi su questo Dio buono, poi penso che purtroppo tante brutte cose succedono per colpa dell 'uomo... Forse però Dio potrebbe intervenire... Non so è questa assenza che mi turba... Ma a volte, nel mio piccolo, ho sentito una presenza nel mio quotidiano....
Alberto Berrone
# Alberto Berrone 22-02-2021 19:04
Cara poetessalibera,
lei scrive così perché non c'è il Signore dentro il suo cuore., perché se lei credesse in Dio vedrebbe ovviamente le cose in un altro modo.
Se nel mondo ci sono guerre violenze e sofferenze è perché siamo noi che lo vogliamo, non il Signore. Quindi il dio buono che lei dice non si trova nella mente ma nel cuore.
Con ciò le auguro una buona serata :-)
poetessalibera
# poetessalibera 22-02-2021 20:18
Grazie per il commento signor Berrone. Altre persone nel corso degli anni (compreso mio marito che è molto praticante)mi hanno fatto discorsi simili, ma scrutando dentro il mio cuore non trovo dio, trovo comunque tanto amore e vorrei che tutti potessero essere felici e volersi bene l'altro. Per un mondo di pace non serve necessariamente dio, basterebbe che tutti usassero il buon senso, ma molti si lasciano trasportare dall'egoismo e dai peggiori istinti...

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.