Alla sera quando il cielo si tinge di rosso

e il sole troneggia nel suo imminente declino,

ombre invadenti s'apprestano a occupare spazi.

Tracciando netti confini tra cielo e mare

disegnano varchi che non si possono cancellare

e l'animo mio si fa piccolo, innanzi a sì tanta bellezza

creata appositamente per chi sa osservare

senza gettare ombre del giudizio, disseminandole come reti

nell'oceano dell'ipocrisia che alberga nell'animo dei vili.

E immortalo l'attimo, con l'emozione del momento,

facendolo mio, con sfumature di nuove fantasie.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: genoveffa frau*   Sostenitrice del Club Poetico dal 20-07-2021

Questo autore ha pubblicato 345 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Tonino Fadda
+1 # Tonino Fadda 16-08-2022 16:30
La tua dolcezza mette d'accordo tutti Grazie Tonino
Bowil da Wilobi
# Bowil da Wilobi 18-08-2022 21:59
„Chi semina vento raccoglie tempesta“ al contrario di chi ama ogni angolo del creato. Grazie Gené. Buona serata.
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 18-08-2022 22:07
Riflessione molto bella brava come sempre.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.