Vento lieve

che porti la brezza

accarezzandomi il viso,

sfiora il mio corpo

come una piuma,

fa’ che trasudi gioia

nell'estasi dell’amore.

Pian piano ti rafforzi

pari quasi violento,

mi crei turbamento

in questo sublime momento.

Vento, ti prego,

acchetati un poco,

accarezzami ancora

in modo leggero

affinché io mi possa

librar nell'oblìo.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: genoveffa frau  

Questo autore ha pubblicato 110 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

poesie profonde*
+1 # poesie profonde* 26-04-2020 13:08
Bellissima poesia molta sentita. Cari saluti
genoveffa frau
+1 # genoveffa frau 30-04-2020 15:24
Ti ringrazio poesie profonde!
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 28-04-2020 21:07
Bellissima emozionante complimenti.
genoveffa frau
+1 # genoveffa frau 30-04-2020 15:26
Ti ringrazio Silvana :oops:
Caterina Morabito*
+1 # Caterina Morabito* 01-05-2020 20:25
Introspettiva e sensibile poesia , attenta ai particolari . Molto bella .

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.