Si cammina
eccome se si cammina
ore, ore a scarpe slacciate
non possiamo fermarci da un momento all’ altro
… e chi si vuole fermare
Nessuno intorno a noi
a parte l’ universo
e il vento sulla sabbia e i piedi
l’ acqua tra le labbra e il desiderio
e la libertà tra il cielo e gli occhi
  
Si parla ancora
eccome se si parla
ore, ore a lingue slacciate
non possiamo stare in silenzio
… e chi ci vuole stare
Solo illusioni intorno a noi
a parte noi
e il sole tra l’ arsura e il mare
il freddo tra le mani e il sale
e un futuro tra la duna e l’ orizzonte

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: emanuele  

Questo autore ha pubblicato 88 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Simone
+1 # Simone 27-10-2016 07:54
bellissima come sempre ...non si puo stare in silenzio ..grande verita un saluto
Hera
# Hera 27-10-2016 14:07
Straordinaria.. ... sempre bravissimo!.... .............un caro saluto et stelle
Sabyr
+1 # Sabyr 27-10-2016 14:35
Bella, mi piacciono le immagini e il odo di porle :-)
rosa dei venti
+1 # rosa dei venti 27-10-2016 19:11
Un testo denso di profondi significati, poesia sublime la tua!
sasha
+1 # sasha 28-10-2016 15:47
Gli ultimi due versi di ogni strofa sono una meraviglia!
Continui a dare le piste... BRAVISSIMO!!!

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.