Devo resistere
all’intonaco
che si sbriciola sulla mia testa
a questo mondo di cartapesta
a questo cuore
che si sfalda nella tempesta.
Devo insistere
tenermi integro
non cascare nelle trappole
di sogni ruffiani
e affogare nelle pozzanghere
di strade senza itinerari.
Devo resistere
alla notte del sipario
a compiacenze e ammiccamenti
di puttane che cantano l’amore
angeli vestiti d’avvocati
e alle insidie delle litanie  nel cielo.
Devo resistere
a tutto questo ed anche a me stesso
mentre mi sporgo
m’inganno  e m’attempo
nel precipizio di una misteriosa sera.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Demetrio Amaddeo*   Sostenitore del Club Poetico dal 18-11-2020

Questo autore ha pubblicato 273 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Sara Cristofori
+2 # Sara Cristofori 22-05-2014 10:21
certe volte però è anche piacevole lasciarsi andare... bella :)
Ambra PILTI*
+2 # Ambra PILTI* 23-05-2014 09:52
Resistere, si, in questa vita che è come un'altalena, e si dondola avanti e indietro in quell'illusorio scoraggiamento che spesso non ci fa vedere i passi fatti in avanti. Molto bella!

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.