Figlio che ho conosciuto
con gli occhi già spenti
e che mai ho potuto vedere 
muovere i primi passi incerti.
 
Tua madre, giovane fiore
t'atteso per tutto il tempo
e, come un dono d'amore
ancora oggi ti porta dentro.
 
Ed il cuore, il mio cuore
soffriva a tempo pieno,
scandendo ogni secondo greve
mentre io, morivo piano piano.
 
E cadi, ti rialzi
e cammini tra pezzi di vetri
di bottiglie rotte, a piedi scalzi:
vai avanti e poi t'arretri.
 
Cullato per otto mesi
da madre ventre,
neanche un giorno vivesti 
ma lei ancora ti sente.
 
Francesco mio, tu eri un sogno
il più grande materializzato
l'attesa del nostro "cigno"
il più bel progetto realizzato.
 
Ma la vita a volte è dura
e ti lascia senza respiro
essa ti mette tanta paura
che vorresti smetter di esser vivo.
 
Ed i dottori che non comprendi
parlano con termini inusuali
ma tu, da padre non ti arrendi
e prendi a pugni tutti i tuoi mali.
 
O mio bambino mai fatto uomo
al quale io non ho mai parlato
parlarti adesso, dopo tanti anni
sai, ha ben altro significato.
 
Caro figlio mai nato,
adesso avresti venticinque anni
ed un padre consumato
nel vivere tra mille affanni.
 
Caro Francesco, Francesco mio
ormai sono tant'anni
che come Angelo vivi con Dio
e da li guardi i nostri affanni.
 
E tuo fratello, forse più di noi
avrebbe voluto averti accanto
per raccontarti di lui, più poi
perché asciugassi un po' il suo pianto.
 
E da quel celo, Francesco mio,
che tu ci aiuti ad andare avanti
e a te, tesoro che chiedo io,
di consolarlo nei brutti momenti.
 
Amore mio, dolce fiore d'estate
piccola stella di un celo puro
cucciolo atteso, pian piano, a rate
tra mille progetti per il futuro,
dormi sereno con loro accanto:
Angeli a difendere il sonno eterno
di voi bambini che mai hanno pianto
lontani anni luce da quest'inferno.
 
Per me però è come se fossi
qui tra di noi in ogni momento
perché tu figlio, a leggeri passi
In noi allora entrasti e non passa il tempo.


 

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: bruno leopardi  

Questo autore ha pubblicato 72 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Cristina Biga*
+1 # Cristina Biga* 10-05-2012 08:25
un dolore straziante che ancora oggi vive in te dopo 25 anni, la mancanza di veder nascere un figlio amato ancora prima che veda la luce, hai riversato in questi versi bellissimi un amore infinito per Francesco che è un angelo da sempre, per la tua famiglia che con te ha sofferto e soffre, non ho vissuto questo dolore come mamma, ma come sorella, ma da mamma ti abbraccio forte mi hai commosso fino alle lacrime ... Si Francesco è un angelo un giorno lo conoscerai ....
5 stelle per la poesia e tante stelle per te che possano
illuminarti la vita ....
bruno leopardi
+2 # bruno leopardi 10-05-2012 10:01
Citazione cristina biga:
un dolore straziante che ancora oggi vive in te dopo 25 anni, la mancanza di veder nascere un figlio amato ancora prima che veda la luce, hai riversato in questi versi bellissimi un amore infinito per Francesco che è un angelo da sempre, per la tua famiglia che con te ha sofferto e soffre, non ho vissuto questo dolore come mamma, ma come sorella, ma da mamma ti abbraccio forte mi hai commosso fino alle lacrime ... Si Francesco è un angelo un giorno lo conoscerai ....
5 stelle per la poesia e tante stelle per te che possano
illuminarti la vita ....



grazie di cuore
Debora Casafina
+1 # Debora Casafina 10-05-2012 10:34
condivido pienamente il commento di Cristina ,meravigliosa nel suo dolore immenso che diventa comunicazione ...un grande solidale abbraccio da cuore a cuore
bruno leopardi
+2 # bruno leopardi 10-05-2012 10:52
Citazione Debora Casafina:
condivido pienamente il commento di Cristina ,meravigliosa nel suo dolore immenso che diventa comunicazione ...un grande solidale abbraccio da cuore a cuore



Grazie.
Tiziana Rosella
+2 # Tiziana Rosella 10-05-2012 10:56
parole profonde per l'amore di un figlio, dolore più grande non esiste al mondo, ferita che non si rimargina che è dentro come non mai e anche se il tempo passa basta un pensiero e piomba addosso il peso del dolore.
Capisco le tue parole e come le capisco le sento sulla pelle.....
bruno leopardi
+2 # bruno leopardi 10-05-2012 11:01
Citazione Tiziana Rosella:
parole profonde per l'amore di un figlio, dolore più grande non esiste al mondo, ferita che non si rimargina che è dentro come non mai e anche se il tempo passa basta un pensiero e piomba addosso il peso del dolore.
Capisco le tue parole e come le capisco le sento sulla pelle.....



E' cosi, davvero.
Grazie.
Paola Pittalis
# Paola Pittalis 10-05-2012 15:27
quel figlio tanto amato... mai nato!!!
molto bella...
Kenji
+1 # Kenji 10-05-2012 17:06
Tra le più commoventi che abbia letto. Si capisce benissimo tutta a prima lettura, senza giri di parole e stramberie poetiche, la rima regge e ne ritma la lunghezza. Grande opera che fa del dolore insopportabile il fulcro dell'arte. Grazie
bruno leopardi
# bruno leopardi 10-05-2012 18:18
Dicono che condividere il vissuto, aiuta ad elaborare il dolore.
Io, questo dolore lo porto dentro da tanti anni e non so se potrà mai essere "elaborato", però so che mi sento meno solo nel mio dolore adesso. Grazie.
Nadezhda/Speranza
# Nadezhda/Speranza 10-05-2012 18:48
ho aspettato per commentare, mentre passava la giornata rileggevo le tue parole più volte, e ogni volta che volevo scrivere il mio pensiero mi sembrava così banale, da stonare il tuo dolore di tutto rispetto. saranno lo stesso banali la parole, ma volevo dirti che quello che hai scritto sono le tue lacrime che spero condividendole con noi ti facciano sentire meno solo, anche se il dolore provato resta solo nel tuo cuore. un abbraccio grande - Nadia
Francesco Losito
# Francesco Losito 10-05-2012 18:56
condivido tutti i commenti positivi di sopra li faccio miei e ti dico bravissimo +5

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.