Cosi è la mia finestra 

ora fiorita di sole , 
ora  riconoscente di cielo.

Delicata  sui pioppi 
che non si redimono ad un ventaglio  di stelle

di verde argentato  tra gli ulivi
con il ghiribizzo di Dio sulle foglie 

di albe inattese di rosso vermiglio 

e il chiaro scuro profuso  e liquefatto di voglie. 

Cosi è la mia finestra
di  languore fresco
che  il risveglio mi scioglie 

  di crepuscolo  che si placa con il mare 

di terrazze di  caffè e arance mature
che denudano il cuore .

Perduta nel nido
dove dimorano  le civette. 

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Caterina Morabito*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 14-03-2014

Questo autore ha pubblicato 769 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.