Nella via polverosa
a piedi nudi, fiduciosa,
scorrazzava una piccina;
inconsapecole del mondo,
dell'avvenire...
di quelli che avrebbe
conosciuto e poi perduto.
E sono stati tanti
che più non si tiene conto
vite ormai racchiuse
in un unico sospiro
con lo sguardo verso il cielo.
Quella polvere bianca
 si è annidata nel profondo.
Nei pensieri a volte torna
la vecchia strada e la bimba
che sorride alla lambretta dei gelati:
fragola e limone, chiede sicura
allor che tutto ancora ignora.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Ibla*   Sostenitrice del Club Poetico dal 22-02-2021

Questo autore ha pubblicato 161 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

StrayCat
+1 # StrayCat 25-08-2017 12:07
Come dipingi bene con le parole.
Ogni volta è un piccolo capolavoro
e questo non è da meno.
Questa scena del passato,
carica di nostalgia ed affetto
ed introspezione.
I miei complimenti,
graditissima.
A presto.
Henry Lee*
+1 # Henry Lee* 25-08-2017 14:10
L'ingenuità infantile, che nostalgia..... Bellissimi ricordi. Bella. HL.
Sognatrice
+1 # Sognatrice 25-08-2017 15:13
Molto bella, dolce, nostalgica e profonda nel suo contenuto.
Antilirico
+1 # Antilirico 25-08-2017 18:38
Apprezzatissima ... a rileggerti...

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.