Fosse stato un sol boato...
quel tumulto dentro al respiro,
avrebbe acceso quella fiamma.
Ma il cuore oppresso fa baldoria...
non ascolta le grida gettate all'alba
e neanche quelle lanciate
contro un limpido tramonto.
È stato solo un esile sospiro,
invaghito e debole al tatto,
a frantumarsi in mille pezzi
e fermo lì, a diventar stantio
proprio al centro del cuore mio.
Fosse stato un sol boato
a trafiggerlo questo cuore...

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Clorinda Borriello  

Questo autore ha pubblicato 292 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Cristina Biga*
+2 # Cristina Biga* 26-04-2020 18:51
Colpiscono sempre le tue poesie, "questo boato" che ti ha colpito e ti ha trafitto il cuore.... bellissima complimenti ....
Clorinda Borriello
+1 # Clorinda Borriello 01-05-2020 21:54
Cristina. Scrivo col cuore sulla punta della penna. Grazie di cuore.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.