Non sono un letterato
l'unica cultura
è il sangue che mi cola
dagli occhi e dalla fronte
quando perdo il filo
e s'intreccia il mio respiro.
Non sono uno scrittore
poeta o drammaturgo
l'unica poesia
è la rabbia e la malinconia
che offende il mio aspettare.
Non sono filosofia
filantropo o illusionista
veggente o saltimbanco
sono solo un corpo estraneo
che sguazza dentro se stesso
cercando il lampo nel mare della noia.
Non sono perchè mai vorrei essere
o forse lo sono inavvertitamente
e non accetto incoscientemente
questo mio essere trascendente.
E allora ascolto e vedo
comprimo e scopro
scavo e sotterro
vinco e perdo
muto
gesticolo il passato
e poi vado
verso mete sconosciute
miraggi e illusioni
apparenza, Paradiso.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Demetrio Amaddeo*   Sostenitore del Club Poetico dal 18-11-2020

Questo autore ha pubblicato 273 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

nabrunindu
+3 # nabrunindu 12-12-2014 11:38
profondissima, e bellissima!da vera poesia dell'anima!
Rebecca
+1 # Rebecca 12-12-2014 17:42
In realtà a me sembra tu sia proprio tutto ciò che neghi di essere in questi tuoi versi. Bella e di profonda riflessione. Un grande grazie.
paolo di cristofaro
+1 # paolo di cristofaro 12-12-2014 18:50
introspezione pura fino al Paradiso, bellissima Demetrio, grazie!!!
Barbara
+1 # Barbara 13-12-2014 16:25
Tu sei .... molto bravo!!

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.