Gli  occhi guardano il mare
quasi a chiudere la mente
 farla dolce naufragare
allontanandole il presente.

Oggi è un'altra volta ieri
e mi spoglio del futuro
attimi di infelicità e tremori
messo con le spalle al muro...

Ho lottato con la storia
di una vita andata male
ora in fondo alla memoria
non invento più parole.

E quelle che adesso scrivo
son usate e contan poco
questa vita la declino
ho pensato: non ci gioco.

Quanto male dentro l'anima
quante cose non son  dette
nello spazio  di una camera
non si può scappare via...


Ti ho lasciata il mio cuore
in una mano, e speravo, 
confidavo nel tuo bene...
ma lei ancora mi appartiene?
Sangue del mio sangue
che scorri dentro le mie vene...

Oggi non ho più futuro 
ma i miei occhi verso il mare
mi addolciscono la vita...
potrei anche naufragare.


1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: bruno leopardi  

Questo autore ha pubblicato 72 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.