Giace la spoglia
ignara del viaggio;
mentre si spostano i mondi
nel susseguirsi delle stagioni.
E non s'incontrano mai!
Ad ogni tornar delle rondini
sembra ridere il cielo...
Anch'esso compreso
nell'unica giostra.
Ad ogni tornare dell'uomo
si frantuma una stella
e il cielo piange luce.

Profilo Autore: Ibla  

Questo autore ha pubblicato 138 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

sasha
# sasha 21-02-2020 00:07
bella ibla! idem come simone; le poesie più belle non vengono mai premiate. ciao... :)
Aurelio Zucchi*
# Aurelio Zucchi* 21-02-2020 19:42
Anch'io l'ho apprezzata e, naturalmente votata. Brava Ibla!
Ciao
Aurelio
alec18marzo
# alec18marzo 26-02-2020 00:31
Piaciuta.
Concordo con Sasha.
Salutone
marco cinque
# marco cinque 29-03-2020 15:21
malgrado sia personalmente allergico alle immagini poetiche scontate e stereotipate, in questo testo ho trovato un messaggio bello e profondo, che condivido. grazie

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.