A voi che in questi freddi mesi mi avete dato una scossa                   
A voi che con poesie e racconti mi avete divertita e commossa
 
A voi che avete accolto i miei scritti abbandonati in un cassetto
A voi che con i vostri commenti mi avete incoraggiata e dato affetto
 
A voi amici del club poetico: Auguri di cuore
Che queste feste vi portino solo amore
 
Auguri speciali ad Enzo l’Amministratore 
che al sito e al nostro libro ha dedicato tante ore
 
con il suo talento, gentilezza e tanta passione
ha fatto della poesia la sua missione.
 


1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Barbara  

Questo autore ha pubblicato 109 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.


Come volare
verso di te
tenerti stretto,
...
sentire con me
pelle con le mani.

Ai tempi
la mattina
di Venerdì
Voglio avere
tra quella magia.

Ma so se posso vedere
stasera
durante il sonno
per proteggere i tuoi sogni
per vederti sorridere.

Cercherò le mie braccia
Sono fermamente abbraccio
perché sento
al tuo fianco
come io vi amo.

Da qui in un angolo senza fine
Vengo a voi da notti di silenzio
al riparo tra il mio corpo e la passione
l'amore che riscalda il mio sangue.


 


Volar hacia ti.

Como poder volar
hacia a ti
para abrazarte fuerte,
...
sentirte junto a mí
con tu piel entre las manos.

A las horas
de la madrugada
de un día viernes
te quiero poder tener
entre esa magia.

Pero sé si que podré verte
esta noche
mientras duermes
al proteger tus sueños
para verte sonreír.

Tratare que mis brazos
te abrasen fuertemente
para que me sientas
a tu lado como yo a ti.
Desde aquí en un rincón sin fin,
voy hacia ti entre noches de silencio
para cobijar entre mi cuerpo y la pasión
el amor que mis sangre calienta.


 
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Maru  

Questo autore ha pubblicato 27 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Sei ancora avvolta dalla paura,
l'ansia ti ferma,
prigioniera di una follia pura,
accompagnata dal nervosismo di conferma.
 
L'ansia che provi non è diversa,
è sempre la stessa,
incorporata su di te,
come fosse compressa.
 
Pessimista di natura,
non hai fermato questa paura,
vive a spese tue,
prendi solo fregature.
 
Non comprende la ragione
di tale comportamento,
tutta questa impressione
di un mutamento.
 
Ti fai sollevare
da questa paura
che non puoi controllare.
Che ne sarà allora della tua vita futura?
 
Lasciati dire che
tutti qualcosa temiamo,
non c'è un perché
e non lo comprendiamo.
 
Troveremo forse almeno qualcuno,
capace di confortarci in modo sicuro,
ci darà nuove certezze,
in queste insensate amarezze.
 
Sarò sempre presente nelle tue
insicurezze,
pronta a darti la mano,
per uscire da queste fortezze
e portati lontano.
 
Spero tutto il bene e il meglio...
 
 
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Cristal Ros  

Questo autore ha pubblicato 32 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.


Guarda le persone
Mille culture
Oltre a questi acciottolata
Marciapiedi, il suo bargiglio e la lingua.

Che razze diverse
Air palio
Fiorente per le strade ospite di Hotels.com
Lasciando la loro cultura.

Abiti di molti colori
Che è tra perdere
In questo mondana
Latina paese.

Come assorbire tutto
Con una semplice matita
Mentre i pensieri
Portata come l'acqua in mente.

Extranjero

 

Ver pasar la gente
 De mil culturas
 Dejando por estas empedradas
 Aceras,su aromo y su lenguaje.
 
Que diferentes razas
 Coje el aire
 Floreciente de las calles deMadrid,
 Dejando su cultura tan igual.
 
Trajes de mil colores
Que se entre pierden
 En este mundanal
País latino.
 
Como absorber todo
 Con un simple lápiz
 Mientras los pensamientos
 Fluyen como agua en la mente.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Maru  

Questo autore ha pubblicato 27 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Un vero amico
ti aiuta sempre
nei momenti importanti
non tradisce e sa
mantenere un segreto.
un vero amico
compagno d'infanzia
dei giorni più belli
ha detto, domani vado via,
ma non so dove.
Hai pianto tanto
quando lo hai visto andare
ma non hai detto niente.
Un amico vero
capita una volta nella vita
non fare lo sbaglio di abbandonarlo
nei momenti difficili,
saresti imperdonabile,
anche se lui da vero amici
direbbe....Fa niente.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: RAFFAELLO CONCA*   Sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2019

Questo autore ha pubblicato 674 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Perdere un amico
è perdere una parte della tua vita.
Non si può cancellare una foglia
che per il suo tempo ha fatto parte di un albero
è come tagliarsi la chioma fluente e dire
mi ricordo come stavo coi capelli lunghi.
Tutti quegli attimi vissuti insieme
Parole condivise, discussioni e poi abbracci
Passeggiate e telefonate
Sono parte di te
E in ogni attimo davi espressione al sentimento,
 che in quel momento scaturiva dal cuore
ed era condivisa da lui, il tuo amico
quella giacca troppo larga
in un corpo così esile,
caratteristica del suo essere.
Anche quella era lui
ed il tuo riso nel guardarlo
era parte di te e parte di lui
e ti accorgi che quei momenti
non potranno sostituirsi con altre giacche
né con altre telefonate,
né altri amici potranno avere il suo odore
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: mary  

Questo autore ha pubblicato 67 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
E sei lì, immobile,
tu che sprizzavi energia da ogni poro
tu che solo a pensarti davi forza allo spirito
e poi quel pazzo
a cento all’ora ti ha travolto come un birillo
e sei rimasto immobile ad attendere un soccorso
ed ora…………
forza della natura mi sei innanzi.
Ogni respiro ti trafigge le membra,
vorresti darmi animo e asciugarmi le lacrime,
ma questa volta non puoi!
Non puoi dirmi di non esser triste,
“I miei attimi si chiudono,
ma so che rimarrò in una parte del tuo cuore
e quando sarai triste mi penserai
e troverai sollievo ai tuoi guai”,
Ti guardo e i tuoi occhi amici mi parlano
Solo gli amici sanno parlare con gli occhi
Maledetto ticchettio del macchinario…..
rallenta……………..
noooooooooo!!!
Non sento più nulla,
solo un soffio di mano mi sfiora
quasi a consegnarmi la vita
per dirmi….tienimi con te
 
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: mary  

Questo autore ha pubblicato 67 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Fallace,
come silenzioso criminale,
codardo, privo di cuore
lascia il fedele amico
al crepuscolo, bruciando le carezze
di quello sguardo che, un dì gioiva dolce,
per quei teneri e muti occhi
ora, gonfi d’angoscia
e mentre l’asfalto arde,
senza comprendere fissa la quiete,
prigioniero di catene
accovacciato, nell’attesa,
illudendosi di scorgere ancora,
quegli occhi, senza cuore.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: CALOGERO PETTINEO  

Questo autore ha pubblicato 329 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.


non, che le gocce delle nubi
nascondessero davvero
l'umidità sopra il suo viso.
 
non, che la rabbia vomitata nelle vene
potesse poi cambiare
il giro del suo sangue.

Se hai perso l'invito per il cielo
,resta in tiro,
quaggiù c'è ingresso libero.


 
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: lightWolf  

Questo autore ha pubblicato 32 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.


Da ormai oltre cinqu'anni
mi tieni su il pensiero,
mischiando al desiderio
un poco di profitto.

Spacciandolo per allegro
quel pezzo sconosciuto
racconti quella parte
che più di te mi piace.

Montagne di Sale cresciute alle spalle,
Bicchiere sempre colmo al seno,
li pronto a ricordargli
che se batte troppo forte
sai farlo rallentare.

 
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: lightWolf  

Questo autore ha pubblicato 32 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Giardino d'ombra
tra le fronde notturne,
le panchine di marmo
e l'atmosfera di un giorno...

Stavo all'altalena,
con le braccia all'ascolto
e una sillaba tra tante
mi colpiva negli occhi...

Si piegava
alla vita diurna,
abbattuta
tra le parole di un uomo,
sterminata
tra le valli erbose...

E quella bolla
intrappola
quell'uomo
nel sapone
di una vita amara,
che ammazza lo zucchero
e la dolcezza delle colazioni...

Ma io restai lì,
tra le ombre maledette,
a offrire le proteine
per un nuovo risveglio
non a digiuno...
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Diego Crozzolin  

Questo autore ha pubblicato 72 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.



Grazie perchè

sei entrata

nella mia vita

con passo lieve

e dolce fermezza

Grazie perchè

ogni tuo pensiero

espresso a parole

o creando poesia

è freccia

dorata per il cuore

le conservo preziose

Grazie perchè

il tuo sorriso

illumina l'intorno

come il sole all'alba

dai tuoi occhi

rispecchi amore

per ogni creatura

vivente

per te nulla esigendo

Grazie perchè

dalla tua vita

sia nella sofferenza

che nella gioia

hai pennellato

di coraggio

e mai hai chinato

il capo

se pur il cuore

tremava

dipingendo un quadro

che nessun pittore

mai potrà creare

Grazie perchè

cambiando nel tempo,

nel corpo,

l'anima tua

non hai mutato

sempre limpida

pronta a raccogliere

a dare e pagarne

anche le spese

Grazie piccola

grande stella

del dono dell'amicizia

che mi fai

dono divino

che uguali non ha

Dio ti ha donato

un involucro bellissimo

che racchiude un'anima

di rara bellezza


AD UN'AMICA COSI' SPECIALE CHE MAI HO INCONTRATO

NELLA VITA .....   GRAZIE DEBORA ....                                                                                

 

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Cristina Biga*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 24-01-2012

Questo autore ha pubblicato 504 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Dalle labbra al desiderio
posso solo col pensiero.

Fiato corto
orecchio al seno
ascoltando quel cuore
fare a pugni col mio mondo.

 
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: lightWolf  

Questo autore ha pubblicato 32 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Sono venuta da un paese lontano,
per cercare la felicità in un paese non mio,
qui dove mi trovo ci sono montagne altissime,
qui non nascono molti fiori.

Quando passeggio nei miei sogni,
vedo sempre  la mia terra immersa nel verde,
alberi di ulivi e moltissimi fiori di varie specie.,

Qui dove mi trovo ci sono solo laghi,
nel mio paese un bellissimo mare,
una sabbia bianchissima dal colore della neve,
Il mio viaggio  è terminato qui,
ma ho ancora nel cuore l’emozione più bella,
di quando c’èra lui con me.

Ora sono sola con me stessa,
e passo il mio tempo col conforto degli amici,
che mi fanno compagnia e mi rallegrano il cuore.

Ho bisogno del sorriso  della gente,
per sentirmi viva a volte sopravvivo,
perché il destino con me non è stato clemente.

Io che consolo tutti a volte mi prende la malinconia,
poi cerco un amico e mi soffermo a parlare,
quando mi rincuora e mi consola
è questa la mia Gioia.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: [email protected]  

Questo autore ha pubblicato 67 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Ciao Mario. Come va? Spero bene. E’ da un po’ che non ci sentiamo ma sono sicuro che per te le cose stanno andando nella giusta direzione. Sai, mio caro amico iperapprensivo, ultimamente  per  te ho letto le carte, il fondo del caffè, le stelle ed anche le viscere degli animali (su quest’ultima cosa scherzavo) e tutto mi fa credere che in te una nuova fiammella si sta accendendo, una piccola fiamma che pian piano riuscirà a scaldarti, che ti darà tanta forza. Tutti i nuovi percorsi che stai intraprendendo, tutte le sfide che hai deciso di affrontare ti faranno bene, ne sono certo.
Sarà difficile come sempre, certo, ma non aver timore di niente e di nessuno perché io ti conosco e so che non crollerai mai, ti rialzerai sempre ed alla fine sarà sempre il tuo avversario a finire al tappeto. E’ vero, lo sento che a volte soffri, che la sensibilità che hai avuto in dono spesso si attorciglia a te tentando di giocarti brutti scherzi ma tu sai come affrontare i pericoli, sei stato addestrato per questo.
Vivi ogni cosa come se fosse un’avventura, cerca di non porti degli scopi finali, degli end state come tu li definisci in gergo strategico militare. Vivi alla giornata assaporando tutto ciò che c’è di dolce, isolati dalle tempeste perché dentro di te ci può essere il sereno. Poi, su quel discorso che mi facesti sulla paura della solitudine, te lo dissi che eri ridicolo, adesso spero che almeno questo scoglio tu te lo sia messo alle spalle. Di tutto il resto, caro amico mio, fregatene. Perché concentrarti sui tuoi acciacchi fisici? Perché vuoi cambiare le persone quando sai che è impossibile?
I tuoi genitori sono così, accettali per quello che sono, loro comunque a modo loro ti amano. Sorridi alla vita, respira tutta l’aria buona che ti circonda, porta la tua forza e la tua allegria agli altri e solo tu sai quanto io ho bisogno della tua allegria, della tua ironia, amico mio.
La famiglia che desideri, i figli che vorresti, relax please, arriveranno ma non correre, ascolta il tuo cuore, ti guiderà.
Ora ti saluto dicendoti questo, io credo in te e so che mi darai tante buone notizie nei prossimi mesi, sono certo di questo come sono certo che non sarà tutto rose e fiori. Non sarà tutto facile perché è così che deve essere, perché è una legge immutabile della condizione umana.
Non sperare Mario, non sperare in cose in cui non credi, io ti ho sempre rispettato per il fatto che non hai mai giocato una schedina in vita tua, sei sempre stato sicuro che sarebbero stati soldi buttati e forse hai sempre avuto ragione. Quindi, perché dovresti sperare in qualcosa? Tu sai, che il tuo premio è da qualche parte, la tua felicità non è da sperare ma è cosa certa, dentro di te questo lo hai sempre sentito, prima o poi arriverà. Lascia a questa certezza la possibilità di nutrire ogni giorno la tua anima. Questa, è già felicità.
Ti abbraccio, un giorno, brinderemo di nuovo insieme fratello mio.
 
                                                                                                           Luigi
_________________________________________________________________________________
Luigi Massa è stato senza ombra di dubbio il mio miglior amico, l’amico che ogni persona vorrebbe avere al proprio fianco. Un uomo col sorriso sempre stampato in viso, solare, positivo, sempre pronto ad un consiglio ad una pacca sulla spalla. E’ stato senza ombra di dubbio il fratello che non ho mai avuto.
10 anni fa è scomparso in un incidente stradale ed io qualche tempo dopo , circa 5 anni dalla sua scomparsa, sentii di aver bisogno di lui. Per me era un periodo molto difficile, pieno di dubbi, insomma in piena crisi esistenziale, così mi misi con la penna in mano e LUI scrisse questa Lettera per me.
Poco tempo dopo diverse cose contenute in questa lettera si sono avverate. Oggi ho una casa ed una famiglia meravigliosa.
Mi dispiace solo di una cosa, che mia figlia non potrà mai chiamare Zio quel grande uomo che oggi è sicuramente l’Angelo più bello al servizio di DIO.
 
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Mario De Vincentiis  

Questo autore ha pubblicato 4 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.