Ti voglio, tra questi cuscini,
dentro a sto povero cuore affranto...
e laddove parlo di te all'anima.
Ti reclamo mentre smanio per te
tra le righe di questo foglio
nell'inchiostro di questa penna,
nelle routine dei miei gesti impazziti,
*nell'amore e nell'odio mio infinito.*

Ti desidero nelle mie canzoni
più intonate e cantate al vento,
nei miei giorni e nei miei casini.
Ti esigo sotto al tocco delle mani
quando al mattino fanno capricci,
tra le lenzuola, tra le anime
e nelle nostre malate essenze.
*Ti voglio qui, ti voglio mio.*

Aspiro a te, all'appartenenza che mai sarà,
ad una meta che forse mai raggiungerò,
ai tuoi sensi, ai tuoi sospiri, alla tua pelle
ed al profumo che lasci sulla mia.
Nelle pagine di questo libro senza tempo,
tra le catene che mi distruggono la vita
e nel rancore per averti perso.
*Io ti voglio sempre e sempre t'aspetterò.*

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Clorinda Borriello  

Questo autore ha pubblicato 277 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

neveamarzo
+2 # neveamarzo 30-12-2019 17:16
L'intensità dei tuoi versi emoziona il lettore.
Clorinda Borriello
+1 # Clorinda Borriello 31-12-2019 08:20
Grazie di cuore Neveamarzo. Buon Anno :-)
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 03-01-2020 19:47
Poesia molto bella emoziona si vero, complimenti.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.