Due calici,
intrighi e passione...
sguardi mai persi, afferrati.
Inebriati noi...
con stille d'emozioni perverse.
Incatenati noi,
un solo corpo,
un sol respiro,
un solo istante...
per perderci nel sempre,
che s'impossessa di noi,
chiusi nel nostro unico affanno.
Immortalati noi...
nella stampa di un panorama
oltre confine, fin dove 
l'immaginazione si perde
ancora una volta 
nei calici di un amore casto.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Clorinda Borriello  

Questo autore ha pubblicato 222 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.