Molto prima che tu sia ricordo,
proveremo a soggiogare il tempo
muovendo guarnigioni di poeti
e schiere di reclute romantiche.

Intanto, tu, bellissima rimani
tra le magie di questo pomeriggio
depredato all'oggi del frastuono,
ignaro delle morse del domani.

Concederemo solo un’ora
per aspettare che la sera scenda
e incidere sull'imminente luna
le musiche di Muse conniventi.

Cattureremo stelle e stelle
da detenere in celle ‘sì robuste
che possano resistere nel tempo
alla malinconia che premerà.

Infine, sospenderemo il cielo
e certi angeli di mala volontà
pronti a schiantarsi sui cuscini
al fin di regolar la sveglia.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Aurelio Zucchi*   Sostenitore del Club Poetico dal 04-03-2020

Questo autore ha pubblicato 313 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 06-02-2020 18:06
Magie dell'amore che condivido con tanto affetto, bellissima poesia un caro saluto.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.