Su questa terra
siamo foglie, che
nascono da alberi,
vivono una stagione
e all'arrivo dell'autunno,
si lasciano trasportare
dal vento spietato.
Siamo foglie cadute,
seccate dal caldo,
bagnate dalla pioggia
e corrose dal tempo.
Spesso dimenticate
qualche volta ricordate,
lasciate lì...
in quella terra che ha dato vita,
in quella stessa terra,
dove si adageranno
per il loro ultimo viaggio.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Clorinda Borriello  

Questo autore ha pubblicato 293 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

poesie profonde*
+2 # poesie profonde* 16-06-2020 13:20
Non siamo niente, spiegato benissimo. Complimenti di cuore
Clorinda Borriello
+1 # Clorinda Borriello 24-06-2020 09:34
Vero, non siamo proprio niente. Grazie :*
Leonardo Ancona*
+2 # Leonardo Ancona* 16-06-2020 19:03
Spesso dimenticate
qualche volta ricordate,
lasciate lì...
In questa civiltà che spesso cade nell'ipocrisia, falsando i valori più veri.. Grande composizione Linda. Buona serata.
Clorinda Borriello
+1 # Clorinda Borriello 24-06-2020 09:35
Un ipocrisia che non ha nulla a che vedere con il valore della vita stessa. Grazie Fratacchione. Tvb.
Passione infinita
+2 # Passione infinita 18-06-2020 14:30
Bella composizione.
Un saluto.
Clorinda Borriello
+1 # Clorinda Borriello 24-06-2020 09:35
Grazie di cuore. Un bacio grande a te.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.