Conservo parole che indeboliscono,
sentimenti castigati dall'insonnia,
e le paure che staccano la pelle.


Mi rifugio negli occhi armoniosi...
di chi impavido mi afferra l'anima
fino a non farmela più sentire.


Esisto... nella parte dell'universo,
dove l'infinito mi lascia vagare
tra ricordi e speranze in preghiera.


E mi dono a queste mani bramose,
che hanno cura di ogni mio senso,
fino a rendermi il coraggio perduto.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Clorinda Borriello  

Questo autore ha pubblicato 287 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Morgana
+2 # Morgana 29-10-2019 19:48
Molto Intensa
Clorinda Borriello
+1 # Clorinda Borriello 30-10-2019 08:27
Grazie di cuore Morgana :-)

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.