Mi diletto e Strimpello
in Stampatello parole versatili  
composte di musica propria 
complici da natie magie emozionali…

Un saltellar di suoni e vibrazioni,
respiri increduli dinanzi
a sguardi smarriti di uomini persi
nel cammino di stridule raccolte
mute di pensieri
cui il silenzio non dona…

Lacrime versate su letti di spine
raccolte in trambusti di andirivieni
in un mondo pretenzioso
senza più capacità alcuna a far dono.

Pulsar di lemmi confusi
sapienti del lor dolore inciso
nel profondo sospiro,
raccolte sterili nel gustare
raccapriccianti visioni…

Il giusto,
divenire acqua di torrente

ormai stagnante
per la poca forza di dar voce…

Non teme!

Germoglia nel mirare
scomposte armonie fragili,
rimanenti sostanzialmente forti
nel meraviglioso guscio di alchimie
per una vita ancora vera
riservata nel vagare
nel ritmo vibrante
Riconoscente del suono d’amore.


 

https://www.facebook.com/anoncaleonardo/videos/3208522199191611/?t=0

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Leonardo Ancona*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 01-06-2020

Questo autore ha pubblicato 36 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Ride, con le natiche baldracche

Al vento, senza denti solo

Zanne, zanne lordate famelica

Cattiveria, d'una vigliacca


Esistenza traditrice, gode

Solo quando consegna, ancora

La vittima al carnefice, toglie

Cuore e vita al buono, ingrassa


Il colpevole con lode, ruba

Al povero bastona, incensa

L'arrogante violenta, l'innocente

Sorge il sole, su questa giustizia.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: MarcoQui  

Questo autore ha pubblicato 18 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Il tempo racconta 

ciò che sei stato

un ragazzo colmo  di estro e manualità . 

Con l’intreccio di nuvole e di vento 

i pensieri sussurrati   alla nebbia

e l’ombra di una collina 

che ti abita da sempre .

 Il susseguirsi dei giorni 

con il ricamo delle tue mani 

tra crudi fiabeschi e cotti singolari .

Sei il poeta dai mille sapori 

che induce  ad immaginare  

di ogni cosa  l’appetibilità.

E mentre l’affettatrice va 

 gli occhi seguono la direzione delle fibre muscolari del pezzo, 

le fette perfette quelle belle da guardare,

la sensuale voluttà che ne procura l’assaggio.

La percezione che rimane 

 tra le virgole 

è il tuo viaggio 

e in  quegli spazi indefiniti 

 di grandi emozioni : il coraggio.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Caterina Morabito*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 14-03-2014

Questo autore ha pubblicato 786 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Il sol pensiero di quelle carezze,
ognuna una ferita profonda,
ognuna una pugnalata nel petto.
Immagino le tue mani audaci
su ogni frammento di pelle,
su quel corpo non mio e muoio.
Muoio, uccidendo i pensieri
che si perdono dove ti perdi,
si annientano dove tu rivivi.
Muoio quando chiudo gli occhi
per questo film che persiste
negli attimi di fantasia e follia.
Muoio per una verità che fa male,
da tempo nascosta dietro alle bugie
nascosta dai tuoi rimorsi,
nascosta da mancate parole e
dagli sguardi ormai assenti tra noi.
Al sol pensiero di quelle mani
che una volta sfioravano me
e che adesso non sento più mie
mi assale l'inverno nell'anima.
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Clorinda Borriello  

Questo autore ha pubblicato 277 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Coricandosi 
Al crepuscolo
La monofora vanendo
Resiste 
Schiusa
Nonostante la bufera
Di ghiaccio
Cosicché possa
Paymon
Nutrirsi e colmare
La mia anima distesa
E
La mia culla
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Ruben Londero  

Questo autore ha pubblicato 22 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.



Cantilena idiota dagli schermi
oh guardate quanta poca volontà umana,
tant'è che sono morti i poeti del Cedro

come le onde dopo che me ne sarò andato
la spiaggia rimane e gorgoglia fra i sassi
incessantemente
rannicchiatamente

vuoti corpuscoli e un guizzo brevissimo
lo spostamento d'un riflesso
nell'occhiale da vista.





1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Alberto Automa*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 24-02-2012

Questo autore ha pubblicato 1065 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Ho un sentore di vita sulla pelle
e un brivido sull'involucro del cuore.
Una farfalla sulla carne.
E nelle ossa la memoria.
Nella bocca una spina.
Una culla nelle mani 
e una fossa nascosta nel buco di una tasca.
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Sabyr  

Questo autore ha pubblicato 275 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Non dimentichiamo
Il bambino che è in noi,
un battito d'ali,
una sorpresa che cambia
Il colore del giorno.
L'elettrizzante scoperta
di un attimo,
l 'ingenuità del mondo.
La vericità di un abbraccio
la sincerita' di un amico,
Il gusto delle piccole cose.
Non lasciamo, nell'abbisso
della realta
l'orizzonte infinito,
I brividi dell'acqua del
mare sulla pelle,
Il vento che rinfresca
in una corsa in bici.
Non perdiamo,
Il gusto nel tuffarsi
in una pasta al cioccolato.
Il sorriso fiducioso
stampato su viso.
La gioia che
avvolge la voglia
di un bacio.
Non ignoriamo il
Bambino che è in noi.
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Michelina*   Sostenitrice del Club Poetico dal 10-03-2020

Questo autore ha pubblicato 183 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Scendo lentamente

la scala azzurra del meriggio;

i versi chiari delle ore

abbracciano il tramonto.

Si avvicinano le stelle

a grappoli dorati,

disegnando il firmamento,

come acini dei rosari s'accendono.

Vado piano nel mio pensare,

allungo le mani

per riprenderti e sognarti

sui miei prati d'estate.

Margherite piene di cielo,

profumi di camomilla sulle braccia tue

e un bacio lanciato alla luna

ci augurava la buonanotte.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: elvio angeletti  

Questo autore ha pubblicato 227 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Le migliori 92 immagini su Magia e incanto:Gli OCCHI | Occhi ...

Fagli vedere i tuoi occhi

e ti dirà chi sei

fagli capire che il fondo

non è un abisso per te.

Non ti hanno detto mai

che i tuoi occhi

sono colmi d’amore

e che il tuo cuore è grande

immenso come il mare.

Ora lui cerca di leggere

quello che hai scritto dentro.

Un amore finito male

e una vita da dimenticare.

Fagli capire se vuoi

ti potrebbe consolare

raccontandoti di una stella

che come i tuoi occhi

disse di si alla luna.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: conca raffaello*   Sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2019

Questo autore ha pubblicato 647 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Ma dove arrivano queste fiamme
che hai acceso 
nella disperazione di una vita...

Ma quale mano ti ha schiacciata
senza darti
una difesa.

Ma quale fuoco
può spegnere
il tuo pensiero...

Un solo cuore 
ha tentato
di fermarti.

Un solo uomo
è stato degno
di tale nome.

Tutto intorno
solo fantasmi...

che hanno
dimenticato
di avere
un'anima.
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: barbara tascone  

Questo autore ha pubblicato 4 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
la rosa rossa-
poesia d'amore 
in un profumo
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Antonio Girardi  

Questo autore ha pubblicato 15 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Mi lascio alle spalle questa notte

all’addiaccio, dove lo Scrivia incontra

una conca per sentirsi piccolo

come il fiato corto dentro a una bugia.

Nel crèmisi del cielo di una spremuta

di tre arance starò bene, ma non subito.

Così aspetto, di vederci dentro la solitudine

che si prende spasso di me con la giocoleria.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: MastroPoeta  

Questo autore ha pubblicato 503 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Una carta magica
per entrare nei 
meandri sconosciuti 
di luoghi di mare
e montagna, 
percorrere sentieri
tra profumi di alghe, 
sale, more e ribes, 
un cocktail di aromi
per sentirti f e l i c e.
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Morgana  

Questo autore ha pubblicato 144 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
...e di notte sognavo
sopra un letto di rame
tra ricordi remoti di
ramarri rapiti
da voraci rapaci.
Raramente ritorno tra
rami di rovo
e lontani rimbombi di rumba
tra ricordi di rapide risse
con ragazzi ribelli
dalle rotule rosse.
Rileggo romanzi
di ampio respiro
immerso nei ruoli di
regali regine
assise su troni
tra rose appassite.
Ritiro e rimaglio reti riusate
sopra riarsi roventi arenili
ripensando a ridenti ragazze
con le ciglia rigate di rimmel.
Rileggo le storie di un tempo
....oramai sono pieno di rughe
tra ricordi a rilento e rimorsi
rotti solo dai rari riflessi
dentro un lento annegare
nei riflussi.
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Ferruccio Frontini  

Questo autore ha pubblicato 135 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.