come dischiusa in una rapita folla
bandita in ritratti d’antiquaria bellezza
rimango presa in una corteccia
affrescata tra i tuoi pollici
che di dita hanno solo un forte miraggio
capitolata nell’eresia di un odore
al tempo stesso rosso e pallido
come polline appena nato

una gola ammaestrata alla sofferenza
riduce il sospiro in intime piaghe

forse castrandomi un riso corrotto
attratta dall’astrazione
di un’orma riprodotta sul foglio
dimentico la provenienza delle parole
e anche la profondità di una salita controluce
riproponendoti con un soffio
la gestazione di un bacio.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Kate  

Questo autore ha pubblicato 20 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Nella sera di cannella e zafferano
uscivamo, mano nella mano
prestando il fianco ad ironie di ogni sorta
tu, pallido cavaliere,
io, che mi sentivo morta
vinta, dalla stanchezza
tu, con fermezza, mi prendevi per la cavezza
e pieno di premura  di amorosi pensieri
mi portavi come un gioiello
a spasso per i sentieri
quei sentieri che solo l'anima conosce
e che poi, nuda tra le tue cosce
facea d'amor strano sentier battuto
tra le onde fragorose del mio rider di velluto.
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Laura Bocci  

Questo autore ha pubblicato 2 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

ricordo la sera

in cortile

che portavi una cesta

a fatica

di panni raccolti

con cura

mentre la gente

asciugava lingue

sulla passeggiata

avevi lo sguardo

d’autunno

con un velo di malinconia

che mettevi sempre

alla processione

di giovani donne

vestite a colori

come scialli

cadevano in tinta

sulle spalle

e labbra rosse

pendevano agli amori

se poi

bolliva di versi

il tino

c’era un poeta ubriaco

in cantina

a ripetere

com’eri bella

in rima

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: puerlongaevus  

Questo autore ha pubblicato 4 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Altro la libertà

da vite intrise

di sudore estremo

e d’estremo opposto,

di egoistici contatti

d’abuso, d’ufficio

incolto e sgradito

di dovuti parziali incontri,

private del piacere vero,

del gradito bicchiere

di vino. Sangue d’amore

ch’estingue il male

e permette al cuore

d’esplodere, per prendersi

lo spazio che gli s’addice.

E s’annegano dispiaceri

tra un ponte e l’altro

nell’attesa che passi

l’acqua sia chiara e

non ne occluda la vista.

Ma il morbo insiste

scontento investe

ogni pertugio riempie.

Scaltro ricama …

non lascia scampo

e spegne, piano, piano

tra le atrocità del tempo.

- Se te n’è rimasto

… condizionati -

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: ING BOWLING  

Questo autore ha pubblicato 376 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Con voce impostata, beffarda,

i guardiani del tempo ti diranno

che non puoi, non devi più sognare.


Ti mostreranno gli eden eccitanti

e i folti boschi d’alberi finti

laddove bivaccare con spumante.


Ti condurranno su pianure laccate di smeraldo

per fare due passi in compagnia

di chi non sta mai solo con se stesso.


Ti lasceranno su mari calmi, anch'essi fittizi,

per invogliarti a mollare gli ormeggi

e navigare senza albe né tramonti.


Non ascoltarli, quei guardiani!

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Aurelio Zucchi*   Sostenitore del Club Poetico dal 04-03-2020

Questo autore ha pubblicato 303 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.


«Seconda stella a destra, poi dritto fino al mattino»
(J. M. Barrie)

Quando infrangerai
la quarta parete
per irrompere
senza alcuna pietà
nel mio mondo immaginario,
l’ostacolo ultimo (lo scoglio)
sarà la sospensione
dell'incredulità.
Poi potrai
sedere
celata
fra
i petali
e il labello,
cullata in un fiore
di colore blu intenso.
Il silenzio dell’esclusione
segnalerà l'emergenza
con un principio
di piacere
(come
una
nevrosi
creativa
che sublima in
pulsione di morte)
e la palma del viaggiatore
riverserà il suo prezioso carico
nelle tua bocca assetata di vino.
Poi farà passi da gigante il tuo io:
sempre più lontano dal fetore
nauseabondo della realtà
e sempre più vicino
ad essere
l’abbozzo
di un sogno
che (se vorrai)
potrà durare una vita intera.
Con me avrai per sempre
abbastanza amore
per ubriacarti,
ogni volta
che
ci
-diremo addio-


«L' "io penso" e l' "io penso che penso" coincidono in modo da non poter esistere l'uno senza l'altro.»
(Karl Jaspers)


1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Charlie  

Questo autore ha pubblicato 641 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
C'è il sole
ma il vento bercia

Non sembra soffrir
e neppur aver fretta

Eppur s'agita
e cupamente ulula
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Carmine Ianniello  

Questo autore ha pubblicato 88 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Passione è​ il mio nome, irruenta come lava ardente voglio scorrere nelle tue vene.Non puoi sfuggire alla passione pari alla furia di un vulcano, ti esplodo dentro... la mente sanguigna... brama da tempo il succoso frutto proibito che insidia frenesia violenta all'anima mia.Saranno le mie avide labbra infuocate a sfamarsi di vita... mentre ti respiro sguardo nello sguardo perdendomi nell'infinito del tuo incantevole ... trasporto d'amore... giriamo e rigiriamo leggiadri, cadendo sul letto... ecco in un attimo il pudìco silenzio... ci investe e ci sveste con fare felino la pelle, lungo è il brivido, smanioso di profanare la carne.
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Pietrina  

Questo autore ha pubblicato 4 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Potessi veder nascere una stella

e starle a fianco mentre la quiete

le dà il privilegio di brillare

qual étoile al centro della scena!


E poi seguirla in quel girovagare

negli ampi spazi ove orbitando va

a primeggiare su altri mille astri,

guardiano io della sua libertà.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Aurelio Zucchi*   Sostenitore del Club Poetico dal 04-03-2020

Questo autore ha pubblicato 303 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Fu in una notte stellata e fredda che guardai con una certa superbia le lastre di cielo nero e imposi ai cani di tacere. Ed essi tacquero.
Fu in una notte come quella che guardai con una cera tenerezza gli occhi del gufo davanti a me e gli dissi di una casa ferita dall'ego e distesa dal fetore di arance che gocciolava dalle mie mani. Il gufo non ebbe paura. Le tazzine tintinnarono. La caffettiera sobbollì. 
Aspettai con ansia di chiamarti nella notte fonda.
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Laura Bocci  

Questo autore ha pubblicato 2 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Farò l'amore con le note del tuo cuore,perché tu,"me lu scippasti ù core!"
Quel giorno che d'inganno t'avvicinasti invadente come un malandrino quasi prepotente,abbagliato dicesti dallo splendore dei miei occhi,ti ci tuffasti dentro senza chiedermi permesso...e fu allora"ca mi scippasti ù core"perdendomi in un turbinìo d'indescrivibili emozioni d'amore a prima vista che vorace ora come allora mi spoglia l'anima.
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Pietrina  

Questo autore ha pubblicato 4 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Come la famosa canzone, 
oggi 29 settembre, 
sono seduta in 
un bar ma non 
penso a te. 

Penso agli amori 
sbagliati, agli errori
che si fanno e 
che a volte si possono
rimediare. 

Un altro mese
che se ne va 
mentre l'autunno
diventa più intenso,
con folate di vento
che sollevano foglie, 
capelli,
ricordano
la nostra fragilità.
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Morgana  

Questo autore ha pubblicato 157 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Dormiente e dimenticata, ieri...
riposavo nell'oblio dei miei sensi.
Riscoperta con enfasi, oggi...
s'è acceso il desiderio di possederti.

Bramo dentro alle urla di gemiti,
eccitate per la volontà d'averti
tra le mani e dentro al cuore...
che si adagia sul tuo giaciglio.

Sfioro, adesso, con le morbide labbra,
un'involontaria lacrima straziata,
che leviga la pelle già arsa
di un viso tormentato e sopraffatto.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Clorinda Borriello  

Questo autore ha pubblicato 282 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

neve è un passo azzardato
che sfida la purezza
con la caduta a denti stretti

dove tu dormi
il silenzio gonfia le vele
di ombre violente
che fanno da eco all’assenza

rimani felice
aggrappato all’impatto
delle nostre allegrie

la solitudine è solo un altro salto
un alito invernale
la condanna di chi osserva il cielo
per sostenerne lo sguardo.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Kate  

Questo autore ha pubblicato 20 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
"Il mio amore non fa rumore...
resta in piedi quando tutto si siede,
quieto tace come l'acqua in attesa di onde.
Il mio amore non fa rumore...
è nelle toppe incollate su strappi di giornate sbagliate,
in cerca di parole che non si consumino con il tempo .
Il mio amore non fa rumore...
non si perde dietro paure e non si arrende davanti a sconfitte, è un raggio della ruota che gira anche quando il freno morde.
Il mio amore non fa rumore...
quando bussa alle porte serrate dal gelo, attende in silenzio senza tremare".
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Carlo P.  

Questo autore ha pubblicato 27 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.