il tutto va

portato come fiore

in un deserto

ma le iridi

restano in bolle

ammutolite

per i soffusi lineamenti tuoi

in un nitore proprio.   




1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Rita Stanzione*   Sostenitrice del Club Poetico dal 18-07-2015

Questo autore ha pubblicato 714 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

 

Ferma immagine

riprendo l’evento.

Non posso aiutarti

perderei solo tempo

lo sai che è denaro.

 

Salto nel vuoto

mentre fuoco s‘espande

conquista l’anima, brucia

sempre più inaridisce

… sinché uccide

 

nella ricerca di gloria

fasto in tragedia altrui.

Allori come allora

tutto diviene arena

 

gladiatori app esi

all’eco di applausi

integratori di vita

d‘incerto spessore.

 

- Vergogna s’è persa

spostata su Marte -

 

Domani, mi credi

potrei chiederti scusa


 

… finanche perdono.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: ING BOWLING  

Questo autore ha pubblicato 365 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Sei una razza alla terza guerra

vestito come tende a pacchetto,

dipingi l’attimo,

le camionette che s’infilano nelle cicatrici

col sangue rappreso sui teli sabbiati.

L’amore si dissolve

quando ti spaccano le dita.

 

Pensi a quel cortile

 per alleviare le correzioni

o quando  le stringevi il pollice sul 45° parallelo:

fra tratti di pelle e illusioni

ardevi.

 

Ti spingono nel cesto,

vogliono poco cervello e gambe corte,

soppesi il gelido da quando sei sgorgato dalla bottiglia

e mentre rotoli non sei bravo,

ma taci sulle ossa.

 

Lei ti parlava di un’astronave

anche non sapendo dove finire,

tu eri rapito dalla peluria nasale

e dalle modifiche del tornado.

 

C’è una telecamera fissa sui resti

di una corrida e Masaniello,

nessun limite ai dialoghi opposti:

fossero spiccioli, sarebbero uniti.

 

La tua poesia è metafisica,

però fai troppe congetture sulla sua figa,

chi muore?

Loro mai, se danno colpe.

 

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: dario moletti  

Questo autore ha pubblicato 19 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Nel silenzio i cuori ascoltano
quell'aurea di santità intima
dono viatico di luce conforto

E l'orizzonte s'inchina ai nostri
occhi dalla cima della torre
orologi scrutano colori dell'onda

Quel vento breve di fronde
smosse i cinquettii di piume
giovani al sole degli scogli

Con tutte le tonalità dei sensi
declivi e strapiombi sulle spume
del bianco sale d'un mare romba

Perduti nell'abbraccio dentro
al petto stretti stiamo immoti
respirando la stessa aria

Poi la fame ci colse improvvisa
nutrendoci di buona vivanda
inebriante sazi di noi amanti

E il mondo stupisce s'infiamma
non può trattenersi ci chiama
per condividere con noi la gioia


1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: MarcoQui  

Questo autore ha pubblicato 18 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Ricalcando orme già commesse
Svaniscono le forme, ma non i cipressi 
Lei ritorna e prende tutto, senza compromessi
Emozioni assenti e parole compresse

Lei mi bacia, sotto la Luna
Vorrei rifiutarmi, ma è l’unico istante di realtà 
Vorrei non amarla, e svanire nella normalità 
Lei mi bacia, augurandomi buona fortuna
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Ruben Londero  

Questo autore ha pubblicato 22 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
L'immagine può contenere: fiore, pianta, natura e spazio all'aperto, il seguente testo




1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: sasha  

Questo autore ha pubblicato 177 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Le mie poesie
le scrivo nella strada
con la penna dei miei passi.

Parole
che il mio incedere assorto
scandisce
e scritte nell’asfalto
con il graffio della mente.

Parole poi
spazzate via dal vento
e regalate al cielo
assieme ai miei pensieri.

Lassù…

dove osano le emozioni…

dove osano i poeti.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Antonio Girardi  

Questo autore ha pubblicato 15 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Tu mia custode 
in verde natio 
posero te
nel naufragar di rose

Fu addio 
da vedove conversioni
d'aria limpida a dimenticar diletto
Chino Settembre 
delitto impietoso
in scagionar di grida
luce fiorente
sia a lacrimar rugiada
su baci in sfiorar d'eterno  
d'anime velate obliate di vento.









1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Simone  

Questo autore ha pubblicato 173 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Il tempo trafigge
come un pugnale
senza un ragionevole motivo.
Penso
a quanto sia inutile
nascondere il sorriso
mentre il dolore devasta.
L’illusione di pensare
che tutto vada bene
che tutto sia a posto.
In fondo
occorre sacrificare
ogni cosa della vita.
Con l’idea di esser forti
ed andare avanti
nascondendo il dolore.
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Silvana Montarello*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 30-04-2013

Questo autore ha pubblicato 781 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
La luna stanotte,
celata dalle nuvole,
piano piano esce allo scoperto.
Ascoltando i nostri respiri,
illumina i nostri baci d' amore.
Stretta a te,
intraprendo un viaggio
verso l' infinito,
che profuma di dolcezza e magia.
Un viaggio di due rondini,
che da subito
si sono trovate e amate.
Due rondini,
pronte a volare,
sempre insieme!
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Passione infinita  

Questo autore ha pubblicato 164 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Di lontano
miro le barche
baciate dal mare

Tutt'intorno
l'abisso del cielo
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Carmine Ianniello  

Questo autore ha pubblicato 83 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

È qui, dove il  piccolo poeta è morto

È qui, dove le luci della città si son spente

Il lento cadere di fiocchi di neve non lascia tracce, questa dipartita dal mondo ha reso tutto silente.

È qui, la gente si riunisce, quasi a sostenersi da un vento gelido, che questa morte nulla può, a chi ha scelto la libertà.

È propio qui, dove il piccolo poeta  è morto


1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Wind whisper  

Questo autore ha pubblicato 6 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Inconsapevoli mancanze 

radicate nelle persone

una volta capite portano

verso il preludio di nuovi

percorsi sul grande cammino

 

dicevi di aver imparato

dai nostri errori e mentre parlavi

vedevo già la loro lista

scorrere davanti agli occhi

un fiume scuro di immagini

senza forma e parole

che accusavano senza capire

 

consapevole dei nostri difetti

li conservo tutti dentro una scatola

non voglio disperderli

erano i fili che muovevano

i nostri desideri

erano loro che ci facevano crescere

erano loro che rendevano interessante

perdersi nel sentiero dell’incoscienza    

per ascendere verso la pienezza delle nostre vite.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Enrico Barigazzi  

Questo autore ha pubblicato 97 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Un giorno,
alzando lo sguardo al cielo,
vedrai banchi di nuvole
nel cielo nuotare e
verso l’orizzonte fuggire.

Alcune si fermeranno
riempiendoti il cuore di nostalgia,
per poi veloci volar via.

Altre, nere come la pece,
cariche di temporali,
qualche goccia soltanto lasceranno cadere.

Alcune saranno troppo veloci,
altre talmente lente
da sembrare quasi eterne.

Alcune con la loro forma
ti strapperanno un sorriso,
a volte dolce, a volte amaro.

Ma al cielo non si può
sempre continuare a guardare.
È ora! Avanti bisogna andare.

Finché un giorno lontano,
la tua nuvola scenderà
e con se per sempre ti porterà

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Giuseppe Messina  

Questo autore ha pubblicato 4 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Quando 
Anche se volessi
Le serrature non si aprono

Quando
Anche se lo sognassi
Non evaderesti dalla tua dimora

Quando
Anche se lo inventassi
L’amore 
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Ruben Londero  

Questo autore ha pubblicato 22 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.